Ryanair lancia 37 nuove rotte, ecco le novità per Brindisi e Bari

mercoledì 28 febbraio 2018

Per celebrare il lancio della programmazione invernale, sono in vendita posti a partire da soli 19,99 euro, per viaggiare da marzo a maggio.

Ryanair, ha annunciato oggi la programmazione invernale 2018/2019 dall’Italia: 37 nuove rotte verso destinazioni tra cui Amman e Aqaba in Giordania, che permetteranno di trasportare un totale di 39 milioni di passeggeri all’anno in 29 aeroporti italiani, con una crescita del 5%.

Due le nuove destinazioni da Brindisi: per Verona e Memmingen in Germania, mentre da Bari sarà possibile raggiungere Dublino.

A Roma, Michael O’Leary, CEO di Ryanair, ha affermato: “Siamo lieti di lanciare la più grande programmazione di sempre dall’Italia per l’inverno 2018/2019, con 37 nuove rotte e più voli su 18 rotte esistenti, che permetteranno di trasportare 39 milioni di passeggeri in 29 aeroporti italiani con una crescita del 5%. I clienti e visitatori italiani possono prenotare da oggi le proprie vacanze per la stagione invernale 2018/2019, con tariffe ancora più basse. Non c’è momento migliore per prenotare un volo Ryanair.

Per celebrare il lancio della programmazione invernale, abbiamo messo in vendita posti sul nostro network europeo a partire da soli 19,99 euro, per viaggiare da marzo a maggio e prenotabili fino alla mezzanotte di domenica (4 marzo). Poiché i posti a questi fantastici prezzi bassi andranno a ruba velocemente, invitiamo i clienti ad accedere subito al sito www.ryanair.com per evitare di perderli.”

 

Altri articoli di "Turismo"
Turismo
19/07/2018
Promozione a 89 euro andata e ritorno fino al 1 agosto per viaggi dal 15 settembre 2018 ...
Turismo
16/07/2018
All'Europa il primato degli hotel vegani nel mondo: nella classifica del portale ...
Turismo
14/07/2018
I 600 passeggeri della Silver Muse sono sbarcati nel porto turistico: una parte ha ...
Turismo
13/07/2018
Ad annunciarlo la compagnia EasyJet, che da ottobre opererà il olo due volte a ...
Allergie, evitare le tragedie attraverso la consapevolezza. L'allergologo Minelli: "Smettiamo di dire che le ...
clicca qui