Kalòs e musei insieme per portare l'arte nei luoghi di cura e sofferenza

venerdì 23 febbraio 2018

Firmato un protocollo d'intesa tra l’associazione Kalòs Arte&Scienza, il Museo “Sigismondo Castromediano” e il Museo Archeologico “F. Ribezzo” per la diffusione dell'Arte e della Bellezza nei luoghi di sofferenza e di rieducazione. 

Giovedì 22 febbraio, presso il Museo “Sigismondo Castromediano” in viale Gallipoli a Lecce, il Direttore del Polo Bibliomuseale di Lecce, Luigi De Luca, e la presidente dell’Associazione di Promozione Sociale Kalòs Arte&Scienza, la scrittrice Giovanna Politi, hanno firmato un Protocollo d'Intesa al fine di portare l'Arte e la Bellezza nei luoghi di cura, di rieducazione e di sofferenza.

L’Associazione di Promozione Sociale Kalòs Arte&Scienza ha elaborato difatti un progetto teso a promuovere l'Arte come strumento utile al recupero della devianza e alla riabilitazione del detenuto, a perseguire l’umanizzazione, attraverso l'Arte, della medicina, cioè delle relazioni medico-paziente-infermiere-familiare del paziente, a perseguire l’umanizzazione, attraverso l'Arte, dei rapporti tra personale carcerario e detenuti, a migliorare gli ambienti sanitari e carcerari attraverso l'Arte, a creare in ciascuno di questi ambienti uno spazio che possa diventare cantiere di bellezza.

Le parti, pertanto, hanno sottoscritto un Protocollo d’Intesa con la finalità di realizzare attività tese a promuovere la valorizzazione dell’arte e della cultura e a promuovere iniziative artistiche negli ospedali, nelle carceri, nelle comunità di recupero e nei luoghi nei quali di norma il dolore e la sofferenza hanno rischiato di oscurare la Bellezza, secondo modalità da definirsi in base a successive intese. I soggetti coinvolti assumeranno dunque di volta in volta iniziative coordinate ed efficaci, nonché definiranno i criteri e le modalità operative per la realizzazione delle stesse.

Il Protocollo d'Intesa tra l’Associazione Kalòs Arte&Scienza presieduta dalla scrittrice Giovanna Politi e i Poli Bibliomuseali di Lecce e Brindisi - con il Museo “Sigismondo Castromediano” e il Museo Archeologico “F. Ribezzo”, nella persona dei direttori, Luigi De Luca ed Emilia Mannozzi, è stato firmato pure dal Direttore del Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia, Aldo Patruno per la diffusione dell'Arte e della Bellezza nei luoghi di sofferenza e di rieducazione. Presenti alla cerimonia, per il Polo Bibliomuseale di Lecce - Museo Sigismondo Castromediano, il direttore, Luigi De Luca, per il Polo Bibliomuseale di Brindisi Emilia Mannozzi, per Kalòs la presidente, Giovanna Politi, oltre a Mariella Agostinacchio, Silvia Grasso, Eraldo Martucci e Wojtek Pankiewicz. 

Altri articoli di "Cultura"
Cultura
21/09/2018
Siglato l’accordo tra il Comune di Lecce e ...
Cultura
20/09/2018
La mostra sarà inaugurata domani, a partire dalle ...
Cultura
18/09/2018
Presentati i dati degli eventi ai Teatini. Il sindaco ...
Cultura
18/09/2018
Sabato 29 e domenica 30 settembre al Castello De' ...
Intervista al professor Mario Bisconti: “Lo sniffamento di cocaina può essere anche una causa di morte per ...
clicca qui