“A morte le guardie”, oltraggiata la lapide per l’eccidio della scorta di Aldo Moro

mercoledì 21 febbraio 2018

Il monumento è in via Mario Fani all’incrocio con via Stresa a Roma. Sul posto la Scientifica e una ditta specializzata che ha ripulito la scritta.

Una scritta con la vernice nera “A morte le guardie” è apparsa questa mattina sulla lapide che ricorda l’eccidio della scorta di Aldo Moro, in via Fani a Roma. La lapide originale era stata spostata perchè in fase di restauro. Ignoti hanno vandalizzato la stele, aggiungendo anche due svastiche. La scritta è stata ripulita in poche ore: sul posto anche la Scientifica e gli agenti del Commissariato di Monte Mario.

 

Altri articoli di "Società"
Società
11/12/2018
È quanto emerso nell’incontro tra il ...
Società
11/12/2018
Via al percorso di alfabetizzazione di lingua italiana. Le ...
Società
10/12/2018
È stato maestro di judo e già presidente provinciale della ...
Società
09/12/2018
Una grande iniziativa targata Regione Puglia e Provincia di ...
L’Organizzazione Mondiale della Sanità avvisa: l’abuso di antibiotici ha prodotto ceppi di batteri ...
clicca qui