Litigio tra automobilisti sfocia in follia: minaccia i presenti con un'accetta e prova a darsi fuoco

martedì 20 febbraio 2018
L'uomo è stato fermato e denunciato dai carabinieri della stazione di Calimera. 

Perde la testa dopo un litigio con alcuni automobilisti e minaccia i passanti con un'accetta provando a darsi fuoco con della benzina.
Protagonista della vicenda è un 53enne di Calimera, D.S., che è stato denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale in luogo pubblico e minaccia aggravata. Il parapiglia è scoppiato ieri mattina alle 8.30 circa in via San Giovanni Bosco, nei pressi di una scuola.
Da una prima ricostruzione sembra che il 53enne abbia avuto un litigio con degli automobilisti per futili motivi di viabilità stradale e abbia dato in escandescenza iniziando a minacciare i present con un'accetta.
Sul posto è intervenuto un agente della Polizia Locale di Calimera e a supporto anche un vice brigadiere della compagnia di Maglie, un sovrintendente della Questura di Bari e un'agente di polizia penitenziaria di Catanzaro che si trovavano lì per caso.
All'arrivo sul posto di una pattuglia dei carabinieri di Calimera, l'uomo ha opposto resistenza minacciando i militari e in seguito si è cosparso il corpo di benzina pronto a darsi fuoco. Ricondotto alla calma e sedato dal personale 118 intervenuto, è stato condotto presso l' ospedale di Galatina per accertamenti.
Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
18/11/2018
Tutto è accaduto nel primo pomeriggio: la vittima ...
Cronaca
18/11/2018
L’episodio sarebbe avvenuto nella mattinata di oggi a ...
Cronaca
18/11/2018
Le piante, pronte ad essere inviate nel Salento, sono state distrutte da un nubifragio in ...
Cronaca
18/11/2018
L’incendio nella notte ai danni di una Toyota Rav4 di ...
 Il 7 novembre il professor Alberto Mantovani, uno dei più importanti scienziati immunologi e oncologi ...
clicca qui