Detenzione di arma clandestina, più di un anno da scontare per un 55enne

martedì 13 febbraio 2018

I carabinieri di Cutrofiano hanno notificato all’uomo il provvedimento che lo obbligherà alla detenzione domiciliare per il reato commesso nel 2016.

Deve espiare una pena residua di un anno e 27 giorni perché ritenuto colpevole di detenzione di arma clandestina, reato commesso a Collepasso il 15 aprile del 2016: si tratta di Antonello Cagnazzo, 55enne di Cutrofiano, a cui i carabinieri hanno notificato ieri il dispositivo emesso dall’ufficio esecuzione penali del Tribunale di Lecce.

L’uomo sconterà la pena ai domiciliari.

 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
16/08/2018
Operazione dei carabinieri della Compagnia di Maglie a ...
Cronaca
16/08/2018
L'altro complice è piantonato in ospedale dopo ...
Cronaca
16/08/2018
Centinaia di bagnanti hanno preso dall'assalto la piscina ...
Cronaca
16/08/2018
Traffico in tilt su molte strade salentine, con code e ...
Rischio Epatite A ed echerichia coli se l'igiene è scarsa: in Albania boom di casi. Il caffè in ...
clicca qui