Cani randagi fanno strage di pecore, il Comune risarcisce allevatore

martedì 13 febbraio 2018
Il branco uccise in tutto 10 ovini in pochi giorni tra dicembre 2014 e gennaio 2015. 

Dei cani randagi si sono introdotti nel recinto della masseria e hanno fatto strage di pecore: per la morte di quegli animali il proprietario ha diritto ad un risarcimento da parte del Comune di Lecce.
I due episodi si sono verificati tra il novembre del 2014 e il gennaio del 2015. Il branco di cani randagi – probabilmente lo stesso - si è introdotto nel recinto dell'allevamento che si trova in Località Masseria Tarallo e ha sbranato 6 pecore di razza meticcia la prima volta e altre 4 nella seconda incursione. Molte di queste gravide.
Il proprietario delle pecore ha sporto denuncia alla Polizia Locale e ha chiesto ed ottenuto un risarcimento danni dal Comune. Il valore della perdita è stato quantificato dal veterinario della Asl di Lecce per un totale di 700 euro.


Immagine di repertorio

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
15/10/2018
Il ministro del Sud Barbara Lezzi ammette in tarda serata: ...
Cronaca
15/10/2018
Il sindaco di Melendugno Marco Potì, fermato dai ...
Cronaca
15/10/2018
Accade a Presicce dove i carabinieri rintracciano un evaso ...
Cronaca
15/10/2018
L’episodio questa mattina sulla statale 16, ...
Le novità in campo protsico sono state esposte durante un convegno. L'intervista al dottor Vincenzo De Cupis, ...
clicca qui