Caos rimborsi M5S, Buccarella: "Ho commesso leggerezze, mi autosospendo"

lunedì 12 febbraio 2018
Il caos dei rimborsi che ha investito il Movimento 5 Stelle nelle ultime 24 ore arriva anche a Lecce. Si autosospende il senatore Maurizio Buccarella.

"Ho commesso delle leggerezze": è così che il senatore leccese del M5S Maurizio Buccarella ha descritto la sua posizione attuale riguardo i rimborsi che i parlamentari pentastellati versano sul "Fondo di garanzia per la microimprenditorialità". Dopo la bufera scatenata ieri sera dal servizio del programma Mediaset "Le Iene" con il coivolgimento di due esponenti del movimento, oggi è toccato ai due senatori salentini Maurizio Buccarella e Barbara Lezzi dare una risposta alla domanda del giornalista Filippo Roma.

Dopo la promessa di Barbara Lezzi, che pubblicherà la sua documentazione nelle prossime ore, il senatore Buccarella ha deciso di scrivere un post su Facebook chiarendo la sua situazione: "[...]Relativamente agli ultimi due mesi di novembre e dicembre - ha scritto Buccarella - avevo fatto una leggerezza, però: avevo revocato i due bonifici lo stesso 31 gennaio 2018 perché credevo di poter chiudere quel conto corrente nei giorni immediatamente successivi (decisione che avevo preso da tempo per il costo eccessivo per commissioni applicate su tutte le operazioni da quella banca, ma non volevo "sgarrare" la scadenza del 31 gennaio per chiudere la rendicontazione), cosa che invece non ho fatto (anche per essere stato tre giorni a Roma per i lavori della commissione) e di cui non mi sono premurato di avvertire l'assistenza di Tirendiconto o altri del Movimento".

Inoltre, il senatore leccese ha deciso di autosospendersi dal movimento "per tutelare anche la mia serenità personale e familiare". L'interpretazione di Buccarella rispetto allo scandalo di queste ultime ore è evidente: "È chiaro che l'operazione de 'Le Iene' arriva ad orologeria a poche settimane dalle elezioni, nel verificare la destinazione dei nostri soldi volontariamente versati sul fondo ministeriale, per delegittimare il M5S e lasciare campo libero al partito unico degli occupatori della Repubblica". Ora rimane da capire se l'autosospensione temporanea di Buccarella rimarrà tale o si trasformerà in un provvedimento ufficiale.
Altri articoli di "Politica"
Politica
13/08/2018
Duro botta e risposta tra l’ex assessore al Bilancio ...
Politica
12/08/2018
Il direttore generale dell’Asl Lecce interviene sul ...
Politica
12/08/2018
Il consigliere di opposizione spiega: “A San Lorenzo ...
Politica
12/08/2018
Il consigliere regionale di Fratelli d’Italia ...
L’amnesia dissociativa transitoria fa dimenticare i bimbi in auto: un altro morto in Spagna. La psicoterapeuta ...
clicca qui