Meta Moro e Cristicchi omaggio al Bataclan. Giovani, vince Ultimo

sabato 10 febbraio 2018

Serata piena di musica e di emozioni quella di ieri: belli i duetti dei pugliesi in gara con Diodato e Roy Paci che salgono nelle quotazioni e il duo Meta Moro che commuove. Conclusa la gara dei giovani.

Una serata piena di musica la quarta del Festival di Sanremo, con le esibizioni dei giovani in gara e di tutti i big, che hanno duettato con un ospite. E gli ascolti volano, visto che lo share arriva a toccare il 51,1%.

Particolarmente riusciti i duetti dei pugliesi in gara: Renzo Rubino ha portato sul palco l’attrice e cantante Serena Rossi, con cui la sua “Custodire” ha preso nuova linfa, sebbene nella classifica generale resti nelle posizioni basse; commozione all’Ariston per “Non mi avete fatto niente” di Ermal Meta e Fabrizio Moro, con la partecipazione di Simone Cristicchi, che oltre a duettare con loro a rievocare nel brano la tragedia del Bataclan, ha letto come intro la lettera “Non avrete il mio odio” di Antoine Leiris, parigino che perse la moglie in quella strage terroristica.

Successo anche per il duetto di Diodato e Roy Paci (nella foto di copertina), che hanno cantato la propria “Adesso” col rapper Ghemon e che, serata dopo serata, stanno acquistando consensi tra pubblico e critica.

Intanto, si è chiusa la gara delle nuove proposte con la vittoria di Ultimo col brano “Il ballo delle incertezze”. Secondo e Premio della Critica a Mirkoeilcane, col suo “Stiamo tutti bene” in cui canta la tragedia dei migranti; terzo Mudimbi con “Il Mago”. Premio alla carriera a Milva.

Stasera l’ultima serata con la finale che decreterà il vincitore della 68esima edizione del festival.

 

Altri articoli di "Lecce"
Lecce
16/07/2019
Arrivano gli auguri del mondo universitario e delle istituzioni per il successo ...
Lecce
16/07/2019
L’ex assessore, insieme ai rappresentanti di Sentire ...
Lecce
15/07/2019
Paura attorno alle 23, a Lecce, in via Brancaccio, per il crollo di mattoni e calcinacci ...
Lecce
15/07/2019
Dopo tre turni di vantaggio, nel ballottaggio arriva la ...
Nel reparto di Chirurgia plastica (ma non solo) ogni estate è una lotta per evitare di allungare le liste ...
clicca qui