Valorizzazione e gestione Masseria Tagliatelle: pubblicato primo avviso pubblico

venerdì 9 febbraio 2018

È stato pubblicato il primo avviso pubblico del percorso di partecipazione “Dalle idee alle azioni”, che il Comune di Lecce intende mettere in atto per valorizzare e costruire un modello di gestione per Masseria Tagliatelle nel parco delle Cave.

L'avviso pubblico è finalizzato alla raccolta di manifestazioni di interesse per il coordinamento e l’organizzazione di attività laboratoriali presso la Masseria. Le manifestazioni d'interesse, redatte con le modalità descritte nel bando, devono pervenire entro le ore 13.00 dell’1.3.2018.

Seguiranno gli avvisi pubblici per l'individuazione degli esperti che terranno i laboratori e per la candidatura di enti, associazioni e singoli cittadini alla partecipazione. Nei laboratori saranno approfonditi i seguenti temi: la valorizzazione, fruizione e gestione innovativa dei beni culturali associata alla sostenibilità delle imprese sociali e culturali; la costruzione di processi di rete per le microimprese, le associazioni e gli operatori degli organismi noprofit, in particolare per l’individuazione della migliore e più efficace modalità di valorizzazione e gestione della Masseria Tagliatelle e dell’area urbana nella quale è collocata; i beni comuni e la loro gestione condivisa; l’identità visiva dei processi e dei luoghi: la Casa del Parco, il Parco delle Cave;

L'avviso è consultabile nella apposita news pubblicata sul sito del Comune di Lecce e nell'area amministrazione trasparente.

“Per il futuro della Masseria Tagliatelle la giunta ha scelto di aprire un processo partecipato e trasparente, ha scelto di unire le forze, di individuare, dentro un percorso di co-progettazione collettivo, il progetto di gestione della Masseria più giusto per la città – dichiara l'assessore all'Urbanistica Rita Miglietta - Faremo dei laboratori aperti, chiameremo a lavorare con il capitale sociale della città, figure esperte pronte a raccogliere e valorizzare le associazioni e le imprese locali. Faremo tre selezioni pubbliche delle quali questa è la prima: cerchiamo chi vorrà coordinare con noi le attività. Unitevi tra voi, fate squadra e candidatevi, il bando scade tra 20 giorni. A breve pubblicheremo gli avvisi per i partecipanti ai laboratori e gli esperti”

 

 

Altri articoli di "Società"
Società
24/05/2018
Si è conclusa come meglio non poteva l'edizione 2018 del prestigioso evento a ...
Società
24/05/2018
Stefano Petranca parteciperà ai 100 chilometri che ...
Società
22/05/2018
L'anziana ha festeggiato insieme alla famiglia: presenti anche il parroco e il sindaco di ...
Società
21/05/2018
L'annuncio è stato dato dal Pontefice ieri mattina ...
Tutti i sintomi della “Sindrome da selfie”. Intervista alla dottoressa Silvia Perrone. Siete a cena e ...
clicca qui