“Donazione di organi” attraverso la carta di identità: incontro a Poggiardo

lunedì 5 febbraio 2018

Un incontro per parlare del perché sia importante donare e del come poterlo fare, anche alla luce delle disposizioni in merito alla possibilità che la nuova carta di identità possa contenere il consenso o il diniego in caso di morte.

È questo il motivo dell’incontro organizzato, domani martedì 6 febbraio alle ore 18.00, dall’amministrazione comunale e dalla Fratres Vaste nel Palazzo della Cultura in piazza Umberto I. Molti e qualificati gli interventi di esperti e volontari per chiarire ogni aspetto legato ad un gesto così nobile e importante. 

“Oggi –dichiara il sindaco di Poggiardo Giuseppe Colafati -  trasferire gli organi da un corpo che muore ad uno che può continuare a vivere non è più un miracolo ma una straordinaria opportunità che la scienza offre: quella di accendere una speranza in un’altra famiglia, di alleviare il dolore di altre persone, di placare mille altre sofferenze! Una scelta – aggiunge – che si potrà fare anche presso l’ufficio anagrafe del nostro comune per richiedere o rinnovare la carta d’identità, rilasciando una dichiarazione con il consenso o dissenso a donare i propri organi e tessuti dopo la morte”.

Un atto di estrema generosità che richiede però piena consapevolezza. Da qui l’incontro organizzato a cui parteciperanno, oltre al Sindaco Colafati e al Presidente della Fratres Vaste Sergio Pede, Suor Margherita Bramato, Direttore Generale Azienda Ospedaliera “Cardinale G.Panico”, Ottavio Narracci, Direttore Generale ASL Lecce, Sergio Balestracci, Presidente Nazionale Fratres, Antonio Spano, Presidente Regionale Fratres, Daniele Merico, Presidente Provinciale Fratres, Mimmo Turco, referente ADMO, Marta Greco, Assessore alle Politiche Sociali di Poggiardo,  Salvatore Circhetta, Patologo Clinico e Consulente Fratres Vaste, Luciano Abruzzese, Primario Servizio Immunoematologia e Medicina Trasfusionale, Azienda Ospedaliera “Cardinale G.Panico”, Vincenzo Pavone, Primario Ematologia e Trapianti midollo osseo, Azienda Ospedaliera “Cardinale G.Panico”, Tommaso Pellis, Primario di Anestesia e Rianimazione, Azienda Ospedaliera “Cardinale G.Panico”, Marika Carbonara, Centro Trapianti Policlinico di Bari, Giuseppe Neglia, Presidente AIDO Lecce, Gaetano Iosa, Anestesista Rianimatore, Coordinatore locale Rete Regionale Trapianti Azienda Ospedaliera “Cardinale G.Panico”

L’incontro sarà propedeutico anche ad una campagna informativa porta a porta che il Comune di Poggiardo avvierà nei prossimi giorni per sensibilizzare i propri cittadini.

 

Altri articoli di "Salute e Benessere"
Salute e Benesser..
18/12/2017
Giovedì 21 dicembre l'Università del Salento ...
Salute e Benesser..
01/12/2017
In occasione della Giornata Mondiale di Lotta contro ...
Salute e Benesser..
26/11/2017
Il laboratorio di makeup itinerante farà tappa a ...
Salute e Benesser..
30/10/2017
Martedì 31 ottobre alle ore 10:30 presso l'Aula 3 del Polo Oncologico ...
Appuntamento dal 19 al 20 febbraio con l’evento dal titolo “Sport e fair play. Cittadinanza globale e ...