Minacce e resistenza durante un controllo nell’area marina, in manette cesarino

mercoledì 17 gennaio 2018

A finire ai domiciliari, un 46enne trovato a bordo di un natante nei pressi di Sant’Isidoro.

A Porto Cesareo i carabinieri, insieme al personale della Capitaneria di porto hanno arrestato Luigi Ferrari, 46enne per resistenza a pubblico ufficiale e minaccia.

Il cesarino era stato fermato all’interno dell’area marina protetta in località Sant’Isidoro, mentre effettuava attività di pesca, a bordo del proprio natante. Durante controllo aveva opposto resistenza, minacciando i militari. Al termine delle formalità, Ferrari è stato ristretto presso propria abitazione in regime degli arresti domiciliari. 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
19/02/2018
L'incendio in via Mascagni alle 3 di questa notte. Da ...
Cronaca
18/02/2018
L'episodio nel tardo pomeriggio di ieri a causa di ...
Cronaca
18/02/2018
Gli episodi che si sono susseguiti nelle ultime settimane ...
Cronaca
17/02/2018
A finire in carcere due albanesi e un 43enne di origini ...
Appuntamento dal 19 al 20 febbraio con l’evento dal titolo “Sport e fair play. Cittadinanza globale e ...