Chiaretti tentenna: “Bello lottare per la A ma certi accostamenti fanno piacere”

venerdì 12 gennaio 2018

Il trequartista brasiliano, appena tornato in Italia dopo le vacanze, ha usato frasi di circostanza pur lasciando trasparire più di una possibilità di vestire giallorosso.

Come preventivabile, nel giorno del suo rientro in Italia dopo le vacanze trascorse nella nativa Belo Horizonte, il trequartista brasiliano Lucas Chiaretti, obiettivo principe del mercato del Lecce è stato braccato dai giornalisti in quel di Cittadella. Il calciatore granata ha fatto il punto della situazione ai microfoni di Padova Sport: “So che in questi giorni si è parlato tantissimo sui giornali di un mio eventuale trasferimento, ma francamente non ho preso accordi con nessuno. Ho un anno e mezzo di contratto con il Cittadella, ed ho l’ambizione di lottare per la Serie A con questa maglia. E’ anche vero che certi accostamenti, come quello con il Lecce, fanno molto piacere. Se la società riterrà di lasciarmi andar via, a quel punto ci sederemo a un tavolo e parleremo concretamente della situazione”.

Attraverso le sue parole, Chiaretti lascia dunque trasparire la propria disponibilità ad un approdo in Salento. La patata bollente è ora nelle mani del Cittadella, che non sembra intenzionato tuttavia a lasciar partire così facilmente il suo fantasista, sebbene questo non stia trovando lo spazio auspicato nello scacchiere tattico di Venturato. I veneti infatti non hanno alcuna impellenza di cedere il brasiliano, e puntano di conseguenza a cercare di strappare, eventualmente, la cifra più alta possibile per lasciarlo partire, complicando di conseguenza la trattativa.

Fonte: Salentosport.net

Altri articoli di "Lecce"
Lecce
18/07/2018
Nella giornata di oggi è arrivata la pubblicazione ...
Lecce
18/07/2018
Tutti i servizi estivi per assicurare vacanze sicure a ...
Lecce
18/07/2018
La decisione è arrivata con ordinanza a firma del ...
Lecce
18/07/2018
Viaggio nel Ser.t di lecce: l'intervista al dottor ...
Viaggio nel Ser.t di lecce: l'intervista al dottor Salvatore Della Bona. Una delle immagini più ricorrenti e ...
clicca qui