Allerta meteo: forti temporali in arrivo

venerdì 12 gennaio 2018

L'area di bassa pressione si va spostando dal Tirreno allo Ionio e da qui determinerà condizioni di tempo perturbato con neve in appennino oltre i 1200 metri.

La perturbazione numero 6 del mese di gennaio che ieri ha interessato soprattutto il centro Italia, oggi investirà il sud: la circolazione depressionaria ad essa collegata si va infatti spostando dal Tirreno allo Ionio e da qui determinerà condizioni di tempo perturbato su entrambe le nostre regioni per l'intera giornata di oggi.

Su Puglia e Basilicata sarà quindi una giornata dal tempo decisamente perturbato con piogge, neve sull'appennino e un clima consono al periodo.

Al mattino nuvoloso con piogge e anche temporali soprattutto su potentino meridionale, materano, Salento e arco ionico. Variabile sul resto del territorio, ma nel pomeriggio peggiora praticamente ovunque con precipitazioni in estensione e intensificazione anche sul resto della Puglia centrale e settentrionale e sul potentino: possibili temporali sul settore ionico mentre i fenomeni più irregolari e deboli sul foggiano. In serata migliora lentamente sui settori centro-settentrionali di entrambe le regioni con residui fenomeni a carattere sparso tra subappennino e potentino. Ancora maltempo invece sulle aree meridionali, specie settiore ionico (Salento, metapontino, potentino meridionale) con piogge anche intense.

La neve potrà cadere sull'Appennino lucano a partire dai 1200 metri: attenzione in particolare alla serata quando le nevicate potranno risultare particolarmente intense tra lagonegrese e massiccio del Pollino con accumuli importanti in quota.

Le temperature saranno in calo risultando nella media stagionale: le massime saranno comprese fra 3 e 7 gradi tra appennino e zone più interne, fra 8 e 12 gradi su pianure e coste. Stazionarie invece le minime. I venti soffieranno moderati di scirocco nella prima parte della giornata, in particolare sul Salento, ma saranno in progressiva rotazione dai quadranti settentrionali (grecale/tramontana).

Domani: In mattinata residua instabilità con ultimi rovesci a carattere sparso specie suui settori ionici, ma la tendenza sarà per un generale miglioramento con schiarite, venti di maestrale e temperature nella media.

MeteOne



 

Altri articoli di "Lecce"
Lecce
21/04/2018
La vettura dotata del dispositivo elettronico ...
Lecce
21/04/2018
Al suo posto in Consiglio comunale subentrerà l'ex assessore Severo ...
Lecce
21/04/2018
Nella foga della partita il pallone è finito su un ...
Lecce
21/04/2018
L’intervento dei Forestali insieme con con gli agenti della polizia locale di Lecce ...
Anche il cuore dei grandi calciatori di “serie A” va nel pallone. Eppure, siamo sempre stati abituati a ...