Criminalità nel Salento, per Caroppo è “emergenza”: “Troppi furti e rapine”

martedì 9 gennaio 2018

Criminalità nel Salento e, in particolare, nel Capo di Leuca: per Andrea Caroppo, consigliere regionale della Lega di Salvini, si tratta di una vera e propria “emergenza”.

“I Comuni salentini – dichiara -, soprattutto quelli del Capo di Leuca, sono abbandonati dallo Stato e in mano a bande criminali: furti e rapine non vengono più perseguiti. Quelle ai danni di Martinucci di Lido Marini e della tabaccheria di Alessano sono solo le ultime di una lunga serie: non passa giorno senza che nel basso Salento sia stato rapinato un esercizio commerciale o svaligiato un appartamento”.

“Tanto non è solo la conseguenza di un certamente insufficiente presidio del territorio – aggiunge -, ma anche della circostanza che furti e rapine non vengono quasi mai più perseguiti: le denunce dei cittadini giacciono su scrivanie coperte dalla polvere e oltre il 98% di questi reati resta impunito. Ma furto e rapina non sono reati bagatellari! È ora di dire basta e di tutelare la proprietà e le persone oneste, presidiando il territorio e soprattutto tornando a perseguire furti e rapine”.

 

Altri articoli di "Politica"
Politica
17/01/2018
L'esclusione dalle liste dei candidati alle parlamentarie ...
Politica
17/01/2018
Per la Commissione Elettorale Comunale priorità ...
Politica
16/01/2018
La fotografia di cinque anni di attività di ...
Politica
16/01/2018
Da questa mattina sono iniziate le consultazioni tra gli ...
L'azienda, guidata da Edoardo Quarta, sarà a Rimini in rappresentanza dell'eccellenza salentina. Il team ...