Valentina Negro e il Trio d’Eau live al Makani di Lecce

domenica 7 gennaio 2018

Appuntamento musicale il prossimo 9 gennaio con l’ormai classico appuntamento live.

Martedì 9 gennaio nuovo appuntamento con la musica dal vivo al Makani 2life Restaurant & Cocktali bar a Lecce con Valentina Negro e il Trio d’eau, formazione musicale composta da Valentina Negro voce, Salvatore D'Alba pianoforte, organo, sintetizzatori e Giuseppe Spedicato basso acustico    

Il “Trio d’eau” nasce nel 2008 e dopo tre anni, nella nuova formazione in quartetto, pubblica un primo disco dal titolo “Rivestiti” che contiene alcuni tra i pezzi più conosciuti della musica italiana anni '50-'60-'70, arrangiati secondo la particolare sensibilità del gruppo, con strumenti prevalentemente acustici. Nel 2015 pubblicano il secondo lavoro discografico che si intitola “Carillon d'amour” composto da dieci tracce di inediti; Da febbraio del 2016 il progetto “Valentina e il Trio d’eau” si lega ad IRMA Records (nota etichetta discografica Bolognese), collaborazione che vedrà la pubblicazione di “Carillon d’amour” all’interno della collana “Mi sento Indie” (con il sostegno di Mei, Irma Records e AudioCoop).

La programmazione musicale del Makani è curata da Irene Scardia curatrice dell’’etichetta discografica Workin’ Label.

Il Makani è a Lecce in via Luigi de Simone, 12. Informazioni e prenotazioni 0832.243752 / 331.3460403        

VALENTINA E IL TRIO D’EAU SU FACEBOOK  >> http://bit.ly/2mqv6Fw

Videoclip: “Carillon d’amour” dal nuovo album: https://youtu.be/GCqDwOZrLec

Live video link 1: “Bang bang”: https://youtu.be/_oW0WH0mCHQ        



 

Altri articoli di "Eventi"
Eventi
19/07/2018
L’Orchestra d’Archi del Laboratorio di Musica da Camera del Conservatorio ...
Eventi
17/07/2018
Domani nuovo appuntamento del cartellone “Blu Festival”. Proseguono senza ...
Eventi
10/07/2018
La consegna giovedì 12 luglio a Lecce presso il ...
Eventi
05/07/2018
Domani l’anteprima del Festival con i laboratori circensi dedicati ai bambini Il ...
Allergie, evitare le tragedie attraverso la consapevolezza. L'allergologo Minelli: "Smettiamo di dire che le ...
clicca qui