Le Mani e l’Ascolto: serata omaggio a De Andrè

mercoledì 3 gennaio 2018

Nono appuntamento, giovedì 4  gennaio 2018, dalle 19.30, per la rassegna Le Mani e l’Ascolto al Fondo Verri, in via Santa Maria del Paradiso a Lecce.

Giovedì 4 gennaio, per la rassegna “Le mani e l’ascolto” al Fondo Verri, a partire dalle 19.30, serata omaggio a De Andrè con per la presentazione di “D’ämê riva – Il linguaggio mediterraneo di Fabrizio De Andrè”, reading teatrale di e con Andrea Martina chitarra e armonica accompagnato dalla voce, dalla chitarra e dall’armonica di Giuseppe Fiorante.

Nel 1984 Fabrizio De André sorprese critici e appassionati con la pubblicazione di Crêuza de Mä, un disco cantato interamente in dialetto genovese. Un'esigenza più che un'ispirazione, combinata a meraviglia dall'incontro tra il cantautore genovese e Mauro Pagani (arrangiatore e polistrumentista) che, dopo aver interrotto la sua collaborazione con la PFM verso la metà degli anni '70, era impegnato da diverso tempo in una lunga ricerca sugli strumenti e le sonorità mediterranee. Crêuza de Mä viaggia nel Mar Mediterraneo e nei sogni di chi lo naviga o aspetta dalla propria riva il momento di partire, racconta storie dimenticate e muove il suo obiettivo tra gli emarginati delle città portuali, cerca una radice comune che attraversa secoli e generazioni passando dalle scie disegnate dalle barche sull'acqua. Il disco abbraccia il Mediterraneo nella forma attraverso lingua e musica e rispetta questo spirito anche nell'essenza, cercando di essere cosmopolita, mistico e sfuggente come ogni realtà marittima.

Andrea Martina è uno scrittore, sceneggiatore e attore teatrale. Ha pubblicato i romanzi "Fratelli di Strada" (ed. Il Filo, 2012) e "C'è chi dice No" (Lupo editore, 2015). È autore e interprete di otto spettacoli teatrali tra cui "Il Gigante" e "Amata Terra Mia" Nel 2017 consegue la laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università del Salento con una tesi in linguistica italiana su Fabrizio De André, tesi che è stata pubblicata nel novembre dello stesso anno.

L'opera parte dalle canzoni di Fabrizio De André e si estende sull'incontro tra musica d'autore e dialetti italiani (facendo riferimento anche a Modugno e Pino Daniele). Alla presentazione del libro viene affiancato un reading teatrale con l'esecuzione di alcune canzoni attraverso voce, chitarre, armonica e percussioni, oltre ad alcune letture e monologhi teatrali.

La rassegna “Le Mani e l’Ascolto” - appuntamento ormai consueto nel cartellone che l’Amministrazione Comunale di Lecce promuove per le festività del Natale e del Capodanno si protrarrà fino al 5 gennaio - è realizzata con il sostegno dell’Associazione Presìdi del Libro e dell’Assessorato allo Spettacolo e al Turismo della Città di Lecce e in collaborazione con Merico Pianoforti e la Cantina Bonsegna di Nardò.

 

Altri articoli di "Eventi"
Eventi
23/06/2018
Tradizione e innovazione, cammini, km0, gusto e riti della notte magica per ...
Eventi
19/06/2018
Torna l'attesissimo appuntamento, evento clou dell'estate ...
Eventi
14/06/2018
Presentato il cartellone della rassegna cinematografica estiva che si terrà ...
Eventi
14/06/2018
Tante novità per il Festival della Notte della ...
Nel salento c’e’ stato un caso di encefalite dovuto al morbillo e un altro bambino e’ stato infettato ...
clicca qui