Al "Cesare Battisti" di Lecce nasce "Creative L@b"

lunedì 1 gennaio 2018
Si tratta di un centro polifunzionale permanente aperto a tutti.

Il 1° Circolo Didattico Cesare Battisti di Lecce inaugura ufficialmente il centro “Creative L@b”, laboratorio polifunzionale innovativo permanente, aperto al territorio con l’obiettivo di diffondere la creatività contemporanea e di trasformare la scuola in un polo di aggregazione e formazione per tutta la comunità.

L’inaugurazione è avvenuta il 28 dicembre, in occasione del convegno conclusivo del programma “Scuola: spazio aperto alla cultura”, realizzato con il contributo del MiBACT e in collaborazione con il MIUR: iniziativa che ha consentito a 31 scuole diffuse in 17 regioni italiane di riqualificare i propri spazi e di ampliare l’offerta culturale con attività e momenti di formazione rivolti a tutti i cittadini.

“Con il Creative L@b la scuola si apre al territorio rendendo l’edificio storico del Cesare Battisti di Lecce bene comune in cui realizzare prodotti e servizi di creatività digitale da offrire alla comunità e ai visitatori turistici. Il centro polifunzionale innovativo sarà il luogo dove progettare e realizzare originali iniziative culturali da diffondere online e offline”, spiega Maria Rosaria Rielli, dirigente scolastica del 1° Circolo Didattico Cesare Battisti di Lecce.

Grazie alla collaborazione con la rete RE.CU.P.e.RA “Rete-Cultura-Patrimonio e Riscoperta Artistica”, di cui il 1° Circolo didattico Cesare Battisti fa parte insieme a IISS Galilei-Costa, Liceo Scientifico Cosimo De Giorgi, Comune di Lecce, Associazione Culturale Tribù Digitale e Fondazione Div.Ergo, a dicembre sono già stati realizzati:

4 laboratori per bambini: ricreare la scuola come videogioco perché diventi un mondo virtuale, riprodurre l’edificio scolastico in LEGO con parti robotizzate, rappresentare la storia della scuola attraverso il teatro digitale, 1 corso di formazione per docenti: “Didattica digitale e innovazione sociale; 3 rassegne teatrali , basate sul connubio tra tradizione e innovazione, e articolate in spettacoli basati sulle tecnologie della realtà virtuale; 1 mostra permanente di creatività contemporanea, inaugurata in occasione del convegno conclusivo del progetto, il 28 dicembre 2017

Nel progetto sono stati coinvolti in totale circa 100 alunni, oltre 20 docenti e le famiglie degli studenti.

“Il progetto ha un’importante significato sociale e culturale, poiché intende realizzare un modello sostenibile di laboratorio creativo digitale basato sull’integrazione, si impegna a promuovere tra i ragazzi e le fasce deboli della comunità il senso civico e il rispetto del patrimonio culturale.

La collaborazione con i diversi partner ha valorizzato le abilità dei nativi digitali coinvolgendoli in laboratori integrati di didattica innovativa, percorsi di alternanza scuola-lavoro e creatività contemporanea”, conclude Maria Rosaria Rielli.

Altri articoli di "Scuola"
Scuola
19/10/2018
Al forum svoltosi a Napoli, hanno partecipato il sindaco ...
Scuola
18/10/2018
Incontri formativi a Lecce e Maglie il 18 e 20 ottobre. Il Salento punta ...
Scuola
05/10/2018
Dall’8 al 10 ottobre all’Ites Olivetti di Lecce ...
Scuola
26/09/2018
Presentato in conferenza, a Lecce, dal presidente della ...
 L’intervista al dottor Mangia sulle malattie dell’apparato cardiovascolare. Le malattie ...
clicca qui