La febbre delle slot nel Salento: a Lecce "bruciati" 127 milioni, maglia nera a Maglie e Casarano

sabato 16 dicembre 2017
L'inchiesta presentata alla Camera analizza i dati di ogni comune italiano.

Nel 2016 gli italiani hanno speso in tutto novantacinque miliardi di euro nel gioco. Una parte di questi soldi finiscono nelle slot machine: quante slot ci sono in ogni comune italiano e quanto pesano sulle tasche dei giocatori? A dare uno spaccato del fenomeno ci pensa lo studio “L'Italia delle slot” presentato alla Camera ieri: un lavoro d'incheista realizzato dai quotidiali locali Gedi, Visual Lab in collaborazione con Dataninja che ha incrociato dati Istat) reddito (Mef) e raccolta gioco (Aams).

Il Comune salentino con la spesa procapite più alta in slot machine è Lecce: nel 2016 sono stati giocati circa 127 milioni di euro ed è come se ogni cittadino del capoluogo avesse speso di tasca propria 1,337 euro. Numeri particolarmente alti che spediscono Lecce tra le città maglia nera in Italia. Le giocate complessive rispetto all'anno precedente sono cresciute di oltre il 10%, le slot in città sono invece 700, 7,4 ogni mille abitanti.

Non va meglio per gli altri due Comuni dove si gioca di più nel Salento: Maglie e Casarano. Nel primo centro la spesa procapite è stata di 1168 euro: in calo di 13 punti rispetto all'anno precedente sebbene la media delle slot per abitante sia più alta di quella di Lecce. A Casarano nel 2016 sono stati spesi in tutto 25 milioni di euro (1.275 euro a persona) con un aumento delle giocate di oltre il 10%.

mgm

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
18/07/2018
Maxi operazione dei Nas in un box auto di Corigliano ...
Cronaca
18/07/2018
Prosegue l'operazione "Mare sicuro": sequestro di ...
Cronaca
18/07/2018
Il Capo dello Stato in visita al presidente azero ha ...
Cronaca
18/07/2018
L’arresto nella serata di ieri, a Baia Verde, a ...
Viaggio nel Ser.t di lecce: l'intervista al dottor Salvatore Della Bona. Una delle immagini più ricorrenti e ...
clicca qui