Salvemini tira dritto su partecipate e dirigente. Curva nord intitolata a Lorusso e Pezzella

martedì 12 dicembre 2017

In consiglio comunale respinte le mozioni presentate a firma dell’ex sindaco Paolo Perrone.

I vertici delle partecipate, Lupiae e Sgm e il bando per il nuovo dirigente del settore tributi. Sono stati questi gli argomenti principali del consiglio comunale svoltosi questo pomeriggio a Lecce. Due punti scaturiti da altrettante mozioni presentate dal capogruppo di Direzione Italia, Paolo Perrone che hanno cercato di mettere in difficoltà il sindaco Carlo Salvemini, già in passato attaccato per la gestione di queste due vicende.

Perrone nella prima mozione sui vertici delle società partecipate, puntava a chiedere al sindaco di non procedere alla sostituzione in nome di uno spoil system poco corretto, ma di confermare gli attuali presidenti “che hanno lavorato bene”, cambiando al limite solo le linee di indirizzo della nuova amministrazione: “Nei prossimi mesi si potrà valutare meglio quanto messo in pratica e in caso cambiare”.

Una proposta definita “pura campagna elettorale” dal consigliere Pd, Antonio Rotundo, in particolare nella parte in cui c’era un riferimento al Tar, “che fa capire come ancora non sia stata assimilata la vittoria elettorale”. Ad appoggiare Perrone invece, il consigliere di Fratelli d’Italia, Michele Giordano che ha chiesto di agire al primo cittadino, con “buon senso”. Salvemini ha ribadito la legittimità della sua decisione: la mozione è stata respinta.

Altro punto, il bando per il dirigente rifiuti che secondo Perrone dovrebbe essere ritirato o in alternativa si dovrebbe far esaminare dalla Corte dei Conti: “Si raccolgano i documenti e siano i giudici tributari a dare la corretta valutazione”. Il primo cittadino ha spiegato che agli uffici è stato dato solo un atto di indirizzo dal quale è stato ricavato il bando.

Approvata anche la mozione del consigliere Gabriele Molendini di intitolare la Curva Nord a Lorusso e Pezzella, i giocatori giallorossi tragicamente scomparsi in un incidente stradale. I consiglieri si sono espressi all’unanimità in maniera positiva.

 

Altri articoli di "Politica"
Politica
16/01/2019
Il medico chirurgo del “Fazzi” è il nome ...
Politica
15/01/2019
In una riunione del partito forzista, ribadita la ...
Politica
15/01/2019
Un tavolo di confronto sui temi, sui programmi e sulle ...
Politica
14/01/2019
Inizia ufficialmente il commissariamento del Comune, con l’insediamento del ...
Il melanoma si può sconfiggere con una buona prevenzione. Nel reparto di Chirurgia plastica del Fazzi si ...
clicca qui