Accordo su vertenza Alba Service, assessore Leo: “Dimostrato il nostro impegno”

giovedì 7 dicembre 2017

L’assessore regionale commenta l’accordo sottoscritto in Prefettura al termine di una complessa trattativa.

“Con l’accordo sottoscritto in Prefettura, al termine di una trattativa complessa, abbiamo voluto dare prova ancora una volta del nostro impegno per ridare speranza ai lavoratori di Alba Service.

Commenta così l’assessore con delega al Lavoro e alla Formazione della Regione Puglia Sebastiano Leo la sottoscrizione del documento d’intesa tra Regione Puglia, Provincia di Lecce, rappresentanze sindacali e commissario liquidatore della Società partecipata della Provincia Alba Service, giunto al termine di una lunga vertenza, che aveva destato grande preoccupazione e generato proteste significative, come quella dello scorso mese di ottobre, proprio dinanzi la sede della Prefettura di Lecce, a ridosso della scadenza imminente degli ammortizzatori sociali.

“La grave situazione finanziaria della società, - prosegue Sebastiano Leo - la preoccupazione per la crisi occupazionale che grava sui lavoratori di Alba Service, mi hanno indotto, di concerto con gli uffici e con la Task Force regionale, a rendere possibile un’assunzione di responsabilità che consentisse di alleviare le sofferenze dei lavoratori e delle loro famiglie”.  

Leo evidenzia come la Regione Puglia non abbia esitato a consentire la percorribilità della procedura di concordato preventivo, di assumersi l’impegno di concorrere alle spese sostenute nelle annualità 2015-2016 da Alba Service per i servizi resi dalle assistenti sociali. “Del resto – fa sapere l’assessore Leo – già lo scorso 26 ottobre, il Presidente Michele Emiliano aveva inviato una nota ai Ministri del Lavoro e delle Politiche Sociali, dello Sviluppo Economico e dell’Economia e Finanze per chiedere l’emanazione di un provvedimento finalizzato alla proroga della cassa integrazione in deroga: un atto di responsabilità nei confronti dei lavoratori, nel tentativo di garantire continuità alle attività dell’azienda, che altrimenti cesserebbe di esistere”.

“Abbiamo voluto tendere una mano ad Alba Service e alla Provincia di Lecce – conclude l’assessore Leo –per far ritrovare ai lavoratori la speranza di poter salvare il proprio posto di lavoro, in una situazione di crisi che altrimenti avrebbe compromesso ogni altra prospettiva. Confidiamo, adesso, nell’accoglimento del concordato sottoscritto dalle parti per mettere in salvo definitivamente Alba Service”. 

Altri articoli di "Economia e lavoro"
Economia e lavoro
16/01/2019
Oggi a Roma tavolo al Mise. Canepa spera di giungere a un ...
Economia e lavoro
16/01/2019
Si fermeranno lunedì 21 gennaio i mezzi delle ...
Economia e lavoro
15/01/2019
I giornalisti non percepiscono lo stipendio da due mesi ...
Economia e lavoro
15/01/2019
Le opere riguarderanno impianti idrici e ...
Il melanoma si può sconfiggere con una buona prevenzione. Nel reparto di Chirurgia plastica del Fazzi si ...
clicca qui