Domani corteo e manifestazione No Tap a Lecce, chiuse al traffico alcune strade

giovedì 7 dicembre 2017
Nel pomeriggio di domani la manifestazione per le strade del capoluogo e l'assemplea conclusiva in piazza Libertini. 

Giornata di mobilitazione No Tap domani a Lecce dove è previsto un corteo che si snoderà per le vie della città. Il ritrovo del corteo è a Porta Napoli alle ore 15; il percorso proseguirà in Porta Napoli, Via F.Calasso, Viale M. De Pietro, Via G. Garibaldi, Via San Francesco, Via Cavallotti; l'assemblea e la conclusione del corteo sarà in piazza G. Libertini.

Il comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica ha concordato l’itinerario di svolgimento del corteo durante il quale è previsto uno stop temporaneo alle auto.
Dalle 14.30 alle 18.30 vi sarà una chiusura al traffico - con divieto di sosta e fermata - delle seguenti strade: viale Calasso (corsia destra verso Piazza dei Bastioni); via Michele de Pietro (corsia destra verso Villa Comunale); via S. Francesco d’Assisi (corsia destra); via F. Cavallotti (corsia destra).
Su queste strade la circolazione verrà regolarmente riaperta man mano che il corteo si muove.
Queste disposizioni potranno essere modificate per disposizioni delle autorità di pubblica sicurezza durante lo svolgimento della manifestazione.

La manifestazione di domani è organizzata in collaborazione con il movimento No Tav:
“Il Movimento No Tav intende esprimere piena solidarietà alle famiglie, ai figli, ai contadini che, insieme ai Sindaci e Amministratori, formano il Movimento No Tap. Tutti insieme sono il cuore della lotta popolare che riesce a coinvolgere trasversalmente un intero territorio, per la sua tutela e difesa, contro un'opera ormai vecchia e folle quale è il gasdotto Trans - Adriatico (TAP). Una follia che tutti insieme dobbiamo contrastare. Il gasdotto Trans - Adriatico è un'opera che avrà come unico effetto quello di peggiorare un problema grave del nostro Pianeta - Il riscaldamento globale - che si manifesta già con periodi di siccità molto lunghi (con causa degli incendi boschivi) e smog incontenibile nelle città. Il gasdotto Trans-Adriatico TAP è un'opera che peggiorerà il grave problema del riscaldamento globale che affligge il nostro Pianeta perché la sua realizzazione incentiverà il consumo delle fonti fossili e sottrarrà risorse agli investimenti nelle energie rinnovabili, eolica e solare, i cui costi sono in continua
diminuzione". 

Anche "Valori e Rinnovamento" parteciperà alla manifestazione. "Tap è un'opera inutile, dannosa e pericolosa - scrive il presidente Wojtek Pankiewicz - è demenziale voler realizzare l'approdo a San Foca. Il mega gasdotto Tap sarebbe uno sfregio non solo a San Foca, ma all'intero Salento Ci pronunciamo senza se e senza ma contro l'approdo a San Foca di questa devastante opera. I salentini non hanno l’anello al naso. Noi salentini dobbiamo condannare e combattere tutti coloro che  vengono a propinarci stupidaggini ammantandole di scientificità circa la presunta compatibilità dell’ecomostro Tap con la vocazione turistica del territorio".


Altri articoli di "Lecce"
Lecce
16/12/2018
Il Lecce si illude, rinuncia a giocare e viene punito. ...
Lecce
16/12/2018
Il presidente della Regione Michele Emiliano interviene ...
Lecce
16/12/2018
La lite è scoppiata questa notte alle 3 per via di un parcheggio. In preda ai ...
Lecce
16/12/2018
La foto del vicepremier pubblicata oggi su ...
Dai vecchi cartomanti alle sette new age: il “business della creduloneria” frutta milioni di euro anche nel ...
clicca qui