Entro l'anno il nuovo Polo Pediatrico del Salento, firmato protocollo

domenica 3 dicembre 2017
La struttura a misura di bambino sarà ospitata al terzo piano del Vito Fazzi. 

In dirittura d'arrivo il progetto del Polo Pediatrico del Salento. Ieri mattina è stato siglato il protocollo d'intesa tra Regione Puglia e Tria Corda Onlus che, l'associazione che da cinque anni porta avanti iniziative di solidarietà per realizzare il progetto. Erano presenti gli assessori regionali Loredana Capone e Sebastiano Leo (delegati dal Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano), il Direttore del Dipartimento della Salute, Giancarlo Ruscitti, il Direttore Generale Asl Lecce, Silvana Melli, il Direttore Sanitario Asl Lecce, Antonio Sanguedolce, il Direttore Amministrativo ASL Lecce, Antonio Pastore e il presidente di Tria Corda Onlus, Antonio Aguglia.

Il nuovo polo, che sarà attivato entro dicembre, troverà posto al terzo piano del Vito Fazzi messo a disposizione dalla ASL. Il Polo potrà contare sui reparti di Chirurgia Pediatrica, Pediatria, Oncoematologia Pediatrica, Unità di Terapia Intensiva Neonatale (UTIN) e Terapia Intensiva Pediatrica. Le stanze di Chirurgia sono state ridisegnate a misura di bambino e arredate grazie alle donazioni di Tria Corda, presto il reparto diretto dal dottor Carlo Rossi si trasferirà nelle prossime settimane.

L'associazione Tria Corda si occuperà dello sviluppo dell’attività di ricerca sulla tematica del bambino ospedalizzato, con particolare riferimento alle problematiche psico-pedagogiche; miglioramento della qualità dell’accoglienza e soggiorno dei bambini e delle rispettive famiglie; formazione del personale ospedaliero e territoriale; promozione delle attività di ricerca scientifica svolte nell'ambito dell'attività ospedaliera; raccolta fondi; sviluppo di iniziative di radicamento del Polo Pediatrico sul territorio, così come attività di comunicazione e informazione.

Altri articoli di "Sanità"
Sanità
14/12/2018
Approvata oggi la delibera con cui l’azienda ...
Sanità
14/12/2018
Dal 4 dicembre problemi tecnici avevano causato lo stop ...
Sanità
05/12/2018
Nuove tecnologie sempre più “alleate” ...
Sanità
05/12/2018
Appuntamento domani nella sala azzurra della Fondazione ...
Dai vecchi cartomanti alle sette new age: il “business della creduloneria” frutta milioni di euro anche nel ...
clicca qui