Bombe e mortai bellici nello scantinato della scuola elementare, intervengono artificieri

mercoledì 22 novembre 2017
Gli ordigni bellici erano custoditi e catalogati in due antiche valigette.  

Bombe a mano, mortai e munizioni belliche spuntano dallo scantinato della scuola elementare. L'insolita “scoperta” è stata comunicata ai carabinieri dalla dirigente scolastica dell' Istituto Comprensivo statale “D. Aligheri e Armando Diaz” di Lecce.

Gli ordigni, probabilmente risalenti alla prima e alla seconda Guerra Modiale, erano custoditi all'interno di due scatole in legno con tanto di etichette di catalogazione e numeri di identificazione . Si tratta probabilmente di uno “materiale didattico” risalente al passato di cui si era persa la memoria.

Gli ordigni sono stati posti in sicurezza dagli artificieri dei carabinieri e affidati ai militari della Stazione dei carabinieri di Santa Rosa.  

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
23/02/2018
I vigili del fuoco hanno escluso che si possa trattare di un atto doloso. Un'auto ...
Cronaca
23/02/2018
Il caso si è chiuso con un risarcimento di 336mila ...
Cronaca
23/02/2018
L’azione collettiva avviata dallo “Sportello ...
Cronaca
23/02/2018
Le vittime chiedono al sindaco Albano: “Bisogna fare ...
Da oggi i clienti di Banca Popolare Pugliese possono sottoscrivere i fondi Valori Responsabili di Etica Sgr. Banca ...