Proteste no Tap nel centro di Lecce, tensione tra forze dell’ordine e manifestanti

lunedì 20 novembre 2017

Mentre è in corso un workshop con i rappresentanti ministeriali e i giganti del settore energetico, proteste nel centro storico di Lecce. 

Nuove proteste dei No Tap in corso nel centro di Lecce in occasione del workshop sull’energia, organizzato nel Rettorato dell’Università, alla presenza di rappresentanti ministeriali e dei giganti del settore come Tap, Rina, Eni e Proger.

Decine di attivisti presenti hanno manifestato il proprio dissenso contro il gasdotto e la militarizzazione a Melendugno, costringendo alla sospensione del convegno proprio a causa delle contestazioni: sul posto, ampio dispiegamento di forze dell’ordine, che hanno scudato e caricato la protesta tra via Giuseppe Cino e Piazza Tancredi, quando qualcuno ha tentato di superare la barriera posta dalla polizia.

 

La tensione è rimasta alta e si sono registrati tafferugli tra agenti di polizia e attivisti 'No Tap': lancio di uova contro gli agenti in assetto antisommossa fuori dall’Università, che hanno messo in atto un’azione di contenimento, blindando l’area e piazzando i propri mezzi in tutte le vie di accesso. La situazione è ora tornata alla normalità. 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
23/05/2018
Lo stabile dell' ex Vito Fazzi  è stato chiuso ...
Cronaca
23/05/2018
L'attentato incendiario questa notte in via Verga.   In fiamme l'auto di una ...
Cronaca
23/05/2018
Dopo il completamento della rotatoria all’incrocio ...
Cronaca
23/05/2018
Denunce e multe per violazione del codice della strada nei ...
Un grande passo avanti nella lotta agli insestimenti: le tre tecnologie del T-Shape sbarcano a Lecce. La tecnologia ...
clicca qui