“Salentum”, omaggio all’arte salentina con la mostra di Antonio Torsello

lunedì 20 novembre 2017

La mostra sarà visitabile fino al 18 dicembre presso galleria d’arte Germinazioni IVª.0, via del Mare 18 C, Lecce. Vernissage sabato 25 novembre alle 18. Durante la serata inaugurale, concerto violoncello e arpa.

Un omaggio alle bellezze naturali del Tacco d’Italia ma al contempo un inno alla commistione tra i molteplici volti della creatività è l’idea da cui nasce “Salentum”, una mostra di 25 opere realizzate dal poliedrico artista salentino Antonio Torsello.

Dopo il ragazzo-rondine “Ercole Pignatelli”, la collettiva di talenti emergenti dall’Accademia di Belle Arti di Lecce e la mostra “L’arte fertile del Sud” – un grande successo che a settembre ha portato nelle sale del Louvre (Parigi) artisti salentini tra cui lo stesso Torsello - la galleria d’arte GERMINAZIONI IVª.0 ospiterà dal 25 Novembre al 18 Dicembre la vibrante vivacità cromatica e stilistica del tenore e pittore che traduce in linee fuggenti di matrice astratta tutti gli impulsi e le emozioni derivanti dalla musica.

Una sinfonia di note si fa segno graffiante, mentre Torsello dirige di getto il pennello intriso di colore sulla tela bianca, senza razionalità o premeditazione; il caos dell’ispirazione allo stato puro prende forma grazie alla forza del genio creativo.

Per questo non esiste quadro a cui il pittore abbia dato vita senza cantare: suoni e visioni sono il naturale completamento di una stessa personalità creativa inscindibile.

“Salentum è un vero trionfo di note, rispecchia un’espressione artistica a tutto tondo. La musica sarà dominante all’interno delle tele, non si potrà ammirare un’opera senza percepire la potenza del suono, per un connubio inequivocabile - spiega Mirella Coricciati, Presidente della galleria d’arte GERMINAZIONI IVª.0 e curatrice della mostra -. Questi quadri saranno come note sulla tastiera di un pianoforte: in apparenza simili tra loro ma, nel loro susseguirsi, danno vita a sinfonie sempre diverse e uniche. Con la mostra Salentum sembrerà di vedere la musica. Una musica che esce dall’anima e si esprime attraverso le pennellate dell’artista, lasciando che siano le stesse opere a cantare”.

Quella leccese sarà la prima di una serie di tappe che vedrà la mostra “Salentum” prima a Madrid, poi in Germania e infine a Mosca, impegnando l’artista fino al mese di luglio.

Una scelta non casuale che evidenzia, ancora una volta, la volontà di Antonio Torsello di ritornare alle proprie radici attraverso un omaggio a quella terra ispiratrice da cui tutto ha avuto inizio.

Durante il vernissage, sabato 25 novembre h 18 in via del Mare 18 C, si assisterà al concerto del duo violoncello e arpa a cura di Realino Mazzotta (primo violoncello solista dell’Orchestra Sinfonica di Lecce e Direttore d’Orchestra) e Angela Cosi (arpista e compositrice).

La mostra sarà visitabile fino al 18 dicembre dal martedì al sabato dalle 10.30 alle 19.

 

Altri articoli di "Cultura"
Cultura
14/12/2017
All’evento parteciperanno giornalisti, scrittori, ...
Cultura
10/12/2017
Libreria Liberrima, in collaborazione ...
Cultura
07/12/2017
"Cultura è lavoro e i beni culturali presidi ...
Cultura
07/12/2017
Da giovedì 7 a domenica 10 dicembre torna a Lecce l’appuntamento con la ...
Il 17 dicembre a Caprarica al via i festeggiamenti per Santa Lucia: bancarelle, enogastronomia, storia e ...