Fumogeni e petardi allo stadio, l'U.S. Lecce intensifica i controlli

giovedì 16 novembre 2017
La società comunica che sabato prossimo, in occasione della partita contro la Reggina, saranno intensificati i controlli all'ingresso.  

Giro di vite contro i fumogeni allo stadio Via Del Mare. Dopo l'episodio del ferimento del vigile del fuoco e le innumerevoli multe comminate dal giudice sportivo per il comportamento scorretto dei tifosi, l’U.S. Lecce che sabato, in occasione della gara con la Reggina, verranno intensificati i controlli di sicurezza ai varchi d’accesso dello stadio, al fine di prevenire l’introduzione e l’eventuale lancio di materiale pirotecnico.

“Tale misura – si legge nella nota - si rende necessaria, come già comunicato in precedenza, alla luce della nota problematica del lancio di fumogeni ed esplosione di petardi, già sanzionata in recidiva nella corrente stagione.
L’oggettiva pericolosità e gravità di tali comportamenti, se ripetuti, potrebbe portare, in caso di ulteriori violazioni, all’immediata applicazione della sanzione della chiusura di un singolo settore dello stadio”.  

Altri articoli di "Calcio"
Calcio
23/06/2018
Le due pugliesi sono attese da un inizio di estate di ...
Calcio
22/06/2018
Non esercitato il diritto di riscatto di appena 70 mila euro da parte di Via Costadura, ...
Calcio
21/06/2018
Il banchiere svizzero raddoppia le quote del club ...
Calcio
21/06/2018
Sul derby del 2011: "Il Bari non ci regalò ...
Nel salento c’e’ stato un caso di encefalite dovuto al morbillo e un altro bambino e’ stato infettato ...
clicca qui