Il viaggio per la guarigione diventa più allegro: donato ai bimbi il camper "Felicetto"

lunedì 13 novembre 2017

Giovedì la presentazione del nuovo servizio offerto alle famiglie di bambini in trasferta per le cure presso centri specializzati: il dono dalle associazioni “ALR – Associazione Lorenzo Risolo” e “Portatori Sani di Sorrisi”. 

Giovedì 16 novembre, alle  11, presso l’Open Space del Comune di Lecce, in piazza Sant’Oronzo, sarà presentato al pubblico e alla stampa un nuovo e originale progetto di solidarietà pediatrica. Verrà presentato quello che è stato pensato come un concreto sostegno alle famiglie salentine che affrontano trasferte in strutture ospedaliere specializzate nella cura dei bambini.

Si chiama "Felicetto -  il coloratissimo camper superabile" e può accompagnare presso gli ospedali del Centro e Nord Italia, i bambini affetti da malattie tumorali che devono sostenere particolari cure. A bordo di Felicetto salgono i bimbi assieme alle loro famiglie e a tutti i loro effetti personali (libri, peluche, apparecchiature elettroniche, ecc), in tutta tranquillità e sicurezza. Felicetto infatti è un mezzo dotato di comodi letti (non si parla di lettighe di ambulanza) e di ogni tipo di tecnologia per intrattenere i giovani pazienti (dal satellitare alla play station fino alla rete Wi-Fi). Felicetto offre un viaggio in sicurezza ed è dotato di ogni comfort, per scongiurare qualsiasi rischio di contagio, fastidiosi trasbordi e scomode attese o ritardi. Inoltre il valore aggiunto di Felicetto, è dato dall'opportunità di ospitare i genitori durante la permanenza dei bimbi in ospedale. Un pensiero in meno per tutte le famiglie che non hanno più l'incomodo di cercare alloggio e hanno, anzi, la possibilità di alleggerire il peso economico che inevitabilmente la malattia fa gravare sulle loro spalle.

Il progetto nasce dalla condivisione di idee e obiettivi comuni di due associazioni: "ALR – Associazione Lorenzo Risolo” e “Portatori Sani di Sorrisi Onlus". Due realtà dell’associazionismo attivo si sono unite per un unico intento: rendere meno doloroso, e forse anche un pò più spensierato, il viaggio presso centri di cura adatti ai più piccoli. Affrontare il lungo e duro cammino della malattia e in particolare della malattia di un bimbo, del proprio bimbo, è un pesante onere per qualsiasi genitore. Il viaggio per eccellenza, quello che permette di rincorrere ancora la speranza di riportare a casa un figlio che ha combattuto e vinto contro il cancro, deve e può essere il meno traumatico possibile. Con questo unico obiettivo, le due associazioni si sono unite congiungendo le loro forze e i loro progetti.

Con il progetto “In cura lontani da casa”, ALR sostiene già da tempo, le famiglie pugliesi che sono costrette ad affrontare viaggi e permanenze in centri di cura pediatrici oncologici d'eccellenza, attraverso donazioni di voucher aerei e ferroviari, e facendosi carico delle spese necessarie a tutto il periodo delle terapie, sono tantissime le famiglie, soprattutto salentine, in serie difficoltà economiche, che, proprio grazie a questo progetto, sono state "sollevate" da un ulteriore peso, beneficiando così delle migliori cure per il proprio bambino anche a chilometri di distanza.

Le associazioni "ALR – Associazione Lorenzo Risolo” e “Portatori Sani di Sorrisi Onlus", sono due delle 24 associazioni appartenenti alla rete sociale “SOLOxLORO”, a sostegno del nascente  Polo Pediatrico del Salento.

Altri articoli di "Solidarietà"
Solidarietà
19/11/2017
Sono numerose le iniziative dei Lions Club di Lecce e ...
Solidarietà
17/11/2017
Aiutare i più bisognosi, divertendosi. Appuntamento a Lecce presso la parrocchia ...
Solidarietà
16/11/2017
A bordo del bus, i migranti potranno effettuare delle ...
Solidarietà
15/11/2017
La fondazione Casa della Carità ha voluto presentare ...
Il ristorante Nazionale di Lecce torna con i suoi live, su progetto di Carolina Bubbico. Giovedì 16 novembre ore ...