Nuova perturbazione alle porte: arriva il freddo

sabato 11 novembre 2017

l minimo depressionario, che ha alimentato condizioni di tempo spiccatamente perturbate tra Sicilia e Calabria meridionale, è ormai definitivamente sprofondato tra l'entroterra libico e quello tunisino, dove tenderà ad esaurirsi gradualmente in loco, per poi essere riassorbito dalla nuova circolazione ciclonica in formazione sul Mediterraneo ad inizio della prossima settimana.
Migliora dunque il tempo anche sul 
Salento, con un ultimi piovaschi su estreme zone meridionali. Un vortice di bassa pressione continuerà a determinare generali condizioni di maltempo sui mari italiani, soprattutto meridionali, portando tanto vento e piogge anche sulla Puglia, in un contesto termico meno freddo rispetto a quanto previsto nei giorni scorsi. Il tempo sul Salento sarà instabile o a tratti perturbato, per nuvolosità diffusa che darà luogo a piogge o rovesci sparsi, possibili localmente anche a carattere temporalesco, alternati a pause più asciutte; generale miglioramento nel corso di giovedì. Il vento, inizialmente meridionale, tenderà a disporsi dai quadranti settentrionali e a rinforzare, fino a divenire sostenuto. Temperature in ulteriore calo, più fresco da mercoledì. 

Supermeteo

Altri articoli di "Meteo"
Meteo
17/11/2017
Sul mar Ionio si è formato l'atteso Tlc (Tropical like cyclone): tempo ancora ...
Meteo
16/11/2017
Gli aggiornamenti modellistici serali mostrano un possibile ...
Meteo
15/11/2017
Il minimo depressionario Numa sul Tirreno centro-meridionale continua ad ...
Meteo
14/11/2017
Un'intensa ondata di maltempo investirà le nostre regioni nelle prossime 72 ore: ...
Il ristorante Nazionale di Lecce torna con i suoi live, su progetto di Carolina Bubbico. Giovedì 16 novembre ore ...