“Lù Mière Gala” al Must con premio all’attrice Florinda Bolkan

sabato 28 ottobre 2017

Si terrà domenica 29 ottobre 2017, con inizio alle ore 19, la terza edizione del “Lù Mière Gala”, serata di riconoscimento e tributo per i protagonisti del grande cinema.

‘Lù Mière Gala’ nasce da una costola del Lù Mière Calicidicinema, rassegna cinematografica itinerante che si svolge da cinque anni a Lecce e nel resto del Salento, nella quale il cinema d’autore viene abbinato al gusto unico del vino locale. Il nome stesso ‘Lù Mière’ deriva dal gioco di parole basato sull’assonanza dei nomi dei fratelli Lumière che hanno inventato il cinematografo e il termine dialettale salentino 'lù mieru' usato per indicare il vino.

Visto il grande successo ottenuto nel tempo, Antonio Manzo decide di dare vita a un evento che possa omaggiare con un premio esclusivo coloro che si sono contraddistinti nel mondo cinematografico per il talento e la personalità artistica. Nasce così ‘Lù Mière Gala ’, che già dalla prima edizione riscuote interesse e grande curiosità da parte di intenditori del settore e non. Dopo le scorse edizioni che hanno visto protagonista noti artisti tra cui Luca Verdone, regista e sceneggiatore di numerose commedie italiane, Stella Gasparri, attrice e doppiatrice, figlia dell’indimenticabile Franco Gasparri, e gli attori Gastone Moschin e Marina Suma, la terza edizione di “Lù Mière Gala” sarà dedicata alla figura di Florinda Bolkan.  L'attrice, nata in Brasile, ha già vinto il David di Donatello come migliore attrice protagonista sia per Anonimo veneziano (1971) che per Cari genitori (1973), entrambi diretti da Enrico Maria Salerno. Il fascino sensuale e un po' misterioso della giovane brasiliana, acuito dal suo orientamento saffico, le apre una fortunata carriera in Italia, paese nel quale l'attrice si stabilisce, facendosi notare in una serie di pellicole in cui interpreta ruoli di primissimo piano e adattandosi a ogni genere cinematografico. Per questo, Florinda Bolkan verrà premiata per l’occasione per la sua grande versatilità artistica, ricordando la sua bravura unica, oggi un po’ dimenticata.

Il programma prevede la videointervista esclusiva all’attrice, con la quale si ripercorreranno le tappe più importanti della sua carriera, accompagnata da proiezioni di film che l’hanno resa celebre.  Il Premio attribuitole è una pregiata scultura in terracotta realizzata dall’artista salentino Raffaele Vacca. Interverranno il maestro Martino Pezzolla alla guida della “Salento Brass” e le talentuose Debora Sergio e Francesca Montefusco.

La serata sarà allietata dalla degustazione di vini pregiati offerti dall’azienda vitivinicola “Palamà” di Cutrofiano, tra i principali promotori dell’iniziativa, mentre non mancherà un momento di festa con l’usuale rito di apertura della torta “Lù Mière” offerta dalla storica pasticceria leccese “Alvino”. La serata sarà condotta dalla giornalista Giovanna Ciracì.

Ingresso libero previa prenotazione, per informazioni: tel. 320 2185491 – mail: calicidicinema@gmail.com

Altri articoli di "Cinema"
Cinema
19/11/2017
Il cinema italiano contemporaneo in cinque film, accompagnati da registi e relatori: dal ...
Cinema
15/11/2017
Lo ha annunciato oggi la produttrice Patrizia Fersurella nel corso di ‘CinePalium ...
Cinema
09/11/2017
Venerdì 10 novembre al Tito Schipa di Gallipoli la ...
Cinema
31/10/2017
Il film restaurato in 4k inaugurerà la nuova ...
Il ristorante Nazionale di Lecce torna con i suoi live, su progetto di Carolina Bubbico. Giovedì 16 novembre ore ...