Illuminazione votiva, dopo il Tar: “Chi ha pagato porti ricevuta in Comune”

venerdì 27 ottobre 2017

Dopo il successo al Tar il Comune chiama i cittadini che hanno già pagato il servizio: “Prestissimo saranno comunicate le nuove modalità di pagamento e il nuovo importo”.

A beneficio delle famiglie che in queste ore stanno chiedendo informazioni sul servizio di illuminazione votiva nel cimitero comunale - che è stato revocato dall’amministrazione comunale alla ditta Borgia (il Tar, com’è noto, ad oggi ha ritenuto legittima la revoca e ha respinto le misure cautelari richieste dal gestore), il Comune di Nardò comunica che chi ha già proceduto al pagamento della quota annuale alla ditta Borgia non dovrà in nessun caso ripetere il pagamento alla luce del cambio di gestione e che dovrà produrre la ricevuta di pagamento presso la sede degli uffici comunali di via Falcone e Borsellino (ex tribunale) a partire da venerdì 3 novembre.

Si comunica inoltre a chi non ha ancora pagato che i pagamenti sono sospesi e che entro qualche giorno saranno comunicate le nuove modalità di pagamento al Comune di Nardò (nessuna somma è più dovuta alla ditta Borgia vista l’efficacia della revoca) e il nuovo importo della quota annuale.

 

 

Altri articoli di "Informazioni utili"
Informazioni util..
17/12/2018
Acquedotto Pugliese sta effettuando interventi per il miglioramento del servizio ...
Informazioni util..
15/12/2018
Disagi possibili, venerdì 21 dicembre, per ...
Informazioni util..
15/12/2018
Acquedotto Pugliese sta effettuando interventi per il ...
Informazioni util..
14/12/2018
Servizio sanitario di emergenza straordinario e attivazione ...
Una ricerca costata pochissimo dell’Università del Salento (Dipartimento di Fisica) ci svela tutti i virus ...
clicca qui