Turismo, direttore di due hotel leccesi eletto "Manager italiano dell'anno 2017"

domenica 22 ottobre 2017
Prestigioso riconoscimento per l’ospitalità turistica pugliese. Giuseppe Mariano, general manager della catena Vestas Hotel&Resort di Lecce e comprende gli alberghi Risorgimento, President ed EOS, è stato scelto dalla prestigiosa EHMA (European Hotel Manager Association) come Manager Italiano dell’anno 2017. La scelta è avvenuta a Cagliari, nel corso di una serata di gala che si è tenuta presso il Forte Village Resort e alla quale hanno partecipato i direttori delle più importanti catene alberghiere d’Italia e i giornalisti del settore.

La delegazione Italiana dell’EHMA ha voluto premiare la carriera di Giuseppe Mariano che si è formato da giovane in Svizzera ed ha attraversato, durante la sua lunga attività, nei vari ruoli della hotellerie, alcuni dei più prestigiosi alberghi, da Berna ad Hannover, da S. Moritz a Interlaken, per poi arrivare nei grandi alberghi di Milano, Stresa, Venezia e Roma, prima di tornare nel suo Salento da dove era partito giovanissimo per intraprendere questa lunga e prestigiosa carriera.

La scelta di Giuseppe Mariano come Manager Italiano dell’Anno 2017 è anche un riconoscimento degli sforzi che l’imprenditoria turistica salentina sta facendo per elevare il tono della sua ospitalità nei confronti di un turismo cosmopolita che richiede sempre maggiori attenzioni e professionalità nel trattamento presso le strutture ricettive, anche attraverso personale esperto e in grado di dare le risposte giuste alle nuove esigenze del turista moderno.
Altri articoli di "Turismo"
Turismo
04/08/2018
Cinque diversi itinerari verso Gallipoli o Porto Cesareo, ...
Turismo
01/08/2018
Il presidente provinciale di Federalberghi Mimmo De Santis ...
Turismo
01/08/2018
"I turisti devono essere fidelizzati ma abbiamo ...
Turismo
01/08/2018
A partire dal 7 agosto fino al 23 ottobre il volo diretto ...
L’amnesia dissociativa transitoria fa dimenticare i bimbi in auto: un altro morto in Spagna. La psicoterapeuta ...
clicca qui