Uccidono e macellano il Bambi del Salento: denunciati due bracconieri

venerdì 20 ottobre 2017
Due pregiudicati, in barba alla specie protetta, hanno ucciso il daino avvistato nelle campagne di Manduria. Incastrati dalla carne in frigo.

Il web si era scatenato e intenerito per l’insolita presenza nelle campagne di Manduria, ma tra i tanti c'è stato anche chi - evidentemente - nella eccezionale presenza di un daino nel Salento ha visto solo un’occasione per consumare un pasto insolito. È finita così, decisamente male, l’avventura del daino fuggito sembra da un piccolo zoo privato. Due, forse quattro persone del posto lo hanno difatti ucciso attirandolo con un cibo di cui i daini sono ghiotti, un melograno, per poi macellarlo. 
Identificato grazie alla segnalazione del suo furgone nei pressi del luogo dove aveva trovato rifugio il giovane animale, un 64enne è stato identificato e poi perquisito. A casa la polizia ha poi rinvenuto un’ingente quantitativo di carne, risultata poi essere del povero animale macellato illegalmente. Nei guai, per complicità, anche un 60enne. Si cercano i complici.

Foto dal web
Altri articoli di "Animali"
Animali
14/10/2018
Il ritrovamento sulla spiaggia di Frigole.  Due ...
Animali
05/10/2018
L'esemplare di cicogna ferita e ricoverata nel centro ...
Animali
04/10/2018
Recuperato un esemplare di cicogna ferita dai bracconieri: ...
Animali
30/09/2018
La scoperta nelle scorse ore sulla spiaggia della marina di ...
Le novità in campo protsico sono state esposte durante un convegno. L'intervista al dottor Vincenzo De Cupis, ...
clicca qui