Cure troppo costose: il nonno vende la casa per aiutare la nipotina malata

venerdì 20 ottobre 2017

Circa 1400 euro mensili per medicine e terapia riabilitativa: da Lecce la storia di Gaia, affetta da  disturbo dello spettro autistico.

La nipotina è malata e il nonno decide di vendere la sua casa per pagare le spese mediche. La storia arriva da Lecce, a raccontarla Sanitasalento.
Cure a pagamento per la piccola Gaia, 4 anni, affetta da disturbo dello spettro autistico e da altre patologie. La sua malattia richiederebbe almeno due ore al giorno di terapia logopedica e comportamentale per assicurarle una qualità della vita migliore. Ma il sistema sanitario locale non è  in grado di garantire alla piccola le cure adatte ma solo tre quarti d’ora di psicomotricità alla settimana e altrettante di logopedia, con una lista di attesa di 8 mesi.
Così il nonno di Gaia si è offerto di vendere l'appartamento per stare al fianco della famiglia della nipotina nell'assistenza medica. Ammontano infatti a circa 1400 euro mensili le spese che la famiglia della bambina deve sopportare per garantirle cure idonee in strutture private che la possano seguire per più ore alla settimana. Nel frattempo la mamma di Gaia ha fatto richiesta
all'Inps per ottenere un assegno di invalidità per la piccola e l’eventuale accompagnamento, nell'attesa anche di un rimborso delle spese mediche da parte della Regione che tuttavia potrebbe non arrivare mai qualora le risorse dovrebbero risultare insufficicenti.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
22/11/2017
Gli ordigni bellici erano custoditi e catalogati in due ...
Cronaca
22/11/2017
I vigili del fuoco hanno ritrovato tracce di liquido ...
Cronaca
22/11/2017
L'uomo, trapiantato da tempo a Torino, è considerato appartenente ad ...
Cronaca
22/11/2017
Le verifiche hanno riguardato un terreno nelle campagne di Casarano.  I ...
Il ristorante Nazionale di Lecce torna con i suoi live, su progetto di Carolina Bubbico. Giovedì 16 novembre ore ...