Ancora bel tempo, ma peggiora la qualità dell'aria: sulla Puglia smog e inquinanti

venerdì 20 ottobre 2017

Il perdurare di condizioni meteorologiche anticicloniche sta determinando un progressivo deterioramento della qualità dell'aria a causa dell'accumulo nei bassi strati dell'atmosfera di smog e, in generale, sostanze inquinanti.
La situazione è ben illustrata dal grafico dell'osservatorio climatico-ambientale dell'ISAC-CNR di Lecce, dove è riportato l'andamento, nel corso del mese di ottobre, della concentrazione di polveri sottili PM10 (ossia particelle con diametro inferiore a 10 µm che possono essere inalate e penetrare nel tratto superiore dell'apparato respiratorio, dal naso alla laringe) e PM2.5 (ossia particelle con diametro inferiore a 2.5 µm che possono essere respirate e spingersi nella parte più profonda dell'apparato, fino a raggiungere i bronchi).
I due picchi si hanno proprio in corrispondenza delle due "ottobrate": intorno al 3-4 ottobre e, soprattutto, tra il 16 e il 17.

Nel weekend temperature senza variazioni, possibili nebbie e foschie.

Fonte: dati e grafici a cura di ISAC-CNR, sede di Lecce; informazioni sulle polveri sottili a cura di Arpa Umbria.
Rielaborazione: staff SuperMeteo.

 
 
Altri articoli di "Meteo"
Meteo
17/11/2017
Sul mar Ionio si è formato l'atteso Tlc (Tropical like cyclone): tempo ancora ...
Meteo
16/11/2017
Gli aggiornamenti modellistici serali mostrano un possibile ...
Meteo
15/11/2017
Il minimo depressionario Numa sul Tirreno centro-meridionale continua ad ...
Meteo
14/11/2017
Un'intensa ondata di maltempo investirà le nostre regioni nelle prossime 72 ore: ...
Il ristorante Nazionale di Lecce torna con i suoi live, su progetto di Carolina Bubbico. Giovedì 16 novembre ore ...