"Amianto nell'acqua potabile?" Medici per l'Ambiente scrive ad Aqp

giovedì 12 ottobre 2017
Dopo il caso in Toscana il presidente Di Ciaula chiede monitoraggi anche sull'infrastruttura idrica pugliese. 

“C’è amianto nell’acqua che bevono i pugliesi? E se si, come probabile, quanto?” Sono le domande che il presidente della sezione pugliese dell'Isde, l'Associazione Medici per l'Ambiente, Agostino Di Ciaula, ha rivolto formalmente ad Aqp.
Nella lettera inviata ai vertici dell'acquedotto pugliese, il medico barese, fa riferimento all'allarme esploso di recente in Toscana dopo il riscontro di fibre di asbesto in campioni di acqua potabile.Studi su modelli animali ed evidenze epidemiologiche hanno messo in relazione l'ingestione protratta di fibre di asbesto-amianto con tumori del tratto gastrointestinale.
Per questo, nonostante in Italia manchino rilevazioni sistematiche sulla concentrazione di fibre d'asbesto nell'acqua potabile, l'Autorità Idrica Toscana ha promosso già da tempo un sistema di monitoraggio omogeneo sul territorio regionale e simili controlli sono eseguiti anche in altre regioni d'Italia. Da qui le domande di Di Ciaula ad Aqp: “Qual è l'estensione totale delle condotte in cemento-amianto ancora presenti nella rete idrica regionale pugliese? Se condotte idriche in cemento-amianto sono ancora presenti ed utilizzate, quali centri urbani o aree sub-urbane sono in questo momento serviti dalle stesse? Sono mai state eseguite rilevazioni in campioni di acqua potabile? E con quali risultati?”

Per ora l'Isde è in attesa di una risposta ufficiale ma i primi segnali non sono del tutto positivi: “Grazie all’interessamento personale e alla mediazione di una consigliera regionale, Grazia Di Bari – scrive il dottor Di Ciaula - alcuni giorni fa sono arrivati da AQP i primi riscontri, che non sembrano essere del tutto rassicuranti. Attendiamo ulteriori informazioni. Anche i pugliesi, come avvenuto in altre regioni, hanno il diritto di avere un quadro chiaro della situazione e sarà fatto tutto quanto è possibile perché lo abbiano”.  

Altri articoli di "Ambiente"
Ambiente
23/10/2017
Doppio appuntamento nella giornata odierna con diversi no ...
Ambiente
22/10/2017
Domani due appuntamenti in contemporanea tra Roma e Lecce, ...
Ambiente
20/10/2017
La decisione ieri a Bruxelles. Coldiretti: "Ora si ...
Ambiente
20/10/2017
Uno studio condotto da un gruppo di ricerca dell’Istituto di scienze ...
Sabato 28 e domenica 29 ottobre nella zona industriale open house di Salento Crane & Logistic: per provare e ...