Il Tar ridisegna il consiglio comunale: ecco la nuova assise

giovedì 12 ottobre 2017
Il centrodestra sarà composto da 17 consiglieri contro i 14 che sostengono il sindaco Carlo Salvemini. 

La decisione del Tar ridisegna la composizione del consiglio comunale di Palazzo Carafa: il gruppo di Direzione Italia passa da 4 a 6 con l'ingresso in aula di Angelo Tondo e Attilio Monosi. Per Fratelli d'Italia entra in consiglio Giorgio Pala portando il gruppo a due consiglieri. Il gruppo di Grande Lecce si arricchisce di due seggi con le due donne Laura Calò e Paola Gigante. Anche Forza Italia conquiste un altro seggio affidato a Federica De Benedetto.

I consiglieri di Carlo Salvemini diventano 14: il Pd perde il seggio di Paola Leucci. Le civiche Lecce Città Pubblica, Un'Altra Lecce e Cambiamo Lecce perdono un consigliere a testa, rispettivamente Giovanni Castoro, Silvano Vitale e Gildo De Giovanni. Rimane fuori da Palazzo Carafa anche Idea per Lecce con Ernesto Mola. Mantiene il suo seggio tra i banchi dell'opposizione il Movimento Cinque Stelle con Fabio Valenti.

La composizione del consiglio comunale così come ridisegnata dai giudici del Tar diventerà realtà dopo la decisione del Consiglio di Stato sul contro-ricorso presentato dal centrosinistra. Insieme all'impugnazione della sentenza del Tar sarà presentata anche una richiesta di sospensiva per "congelare" l'attuale geografia del consiglio in attesa della decisione definitiva. 

Altri articoli di "Politica"
Politica
20/04/2018
L’assessore alla cultura del Comune di Lecce eletta ...
Politica
20/04/2018
Il tour è partito oggi da Maglie e terminerà il 18 maggio a Botrugno. 22 ...
Politica
19/04/2018
All’interno della villa comunale disposti maggiori ...
Politica
19/04/2018
Appuntamento sabato 21 davanti alla struttura sanitaria per ...
Il Direttore Scientifico Francesco Scorrano ha diretto il Congresso dove era presente il Luminare di Pneumologia ...