Sentenza Tar, il centrodestra compatto: “Rispettata la volontà degli elettori leccesi”

mercoledì 11 ottobre 2017

Primi commenti sulla decisione dei giudici di ribaltare l’assegnazione dei seggi da parte della Commissione elettorale.

È un centrodestra soddisfatto dalla sentenza del Tar, sulla nuova assegnazione dei seggi a favore dell’attuale opposizione in consiglio. I giudici hanno ribaltato il verdetto della Commissione elettorale: probabilmente il centrosinistra ricorrerà al Consiglio di Stato.

Mauro Giliberti, candidato sindaco: “La decisione del TAR porta il risultato elettorale in Consiglio Comunale. È stato giusto e corretto attendere con rispetto la decisione dei giudici amministrativi. Ci complimentiamo con i nostri avvocati che hanno saputo ben rappresentare la volontà popolare, più che le nostre singole e legittime posizioni. Nei prossimi giorni il centrodestra leccese si riunirà per convocare gli stati generali della coalizione e prendere decisioni unitarie sul comportamento da tenere in aula”.   

Paolo Perrone, consigliere comunale di Direzione Italia: “È un verdetto che rimette a posto le cose e che restituisce alla volontà dei leccesi il valore che merita. Se la maggioranza dei cittadini si è espressa chiaramente in un senso, scegliendo gli uomini e le donne da cui farsi rappresentare in Consiglio comunale, è giusto che non ci siano interpretazioni spericolate che rovescino tale espressione. Noi mettiamo Lecce e i leccesi al primo posto. Per diversi anni abbiamo lavorato a un percorso politico e amministrativo che ha cambiato il volto di questa città e l'ha indubbiamente migliorata. Siamo certi di aver consegnato a Carlo Salvemini una Lecce decisamente migliore di quella che avevamo ricevuto e sarà inevitabilmente nostra premura far sì che questa crescita possa continuare”.

Roberto Marti, parlamentare Direzione Italia: “È stata ripristinata la democrazia, si riparte dal rispetto della volontà popolare che al primo turno ha incaricato la coalizione di centrodestra di essere maggioranza in aula. Adesso è importante che il centrodestra leccese sia coeso e consapevole di poter essere forza di governo innovativa e concreta”.

Luigi Vitali, coordinatore regionale di Forza Italia: “Un grande risultato per la democrazia: il Tar Lecce ha riconosciuto le ragioni dei consiglieri comunali di centrodestra e, da oggi, verrà rispettata la volontà popolare che vede la nostra coalizione assolutamente maggioritaria all'interno della compagine istituzionale del Comune. Ai nostri consiglieri di Forza Italia, che potranno finalmente esercitare le funzioni per le quali i cittadini li hanno votati, vanno i nostri migliori auguri di buon lavoro. È una bella giornata per la politica e per quel principio imprescindibile di rappresentanza nelle istituzioni, nel rispetto pieno del risultato emerso dalle urne”

Erio Congedo, consigliere regionale Fratelli d’Italia: “Accolgo con soddisfazione la decisione del TAR di Lecce che conferma quanto gli elettori avevano già democraticamente deciso in campagna elettorale, e cioè che Carlo Salvemini è sindaco di Lecce ma che il centrodestra è maggioranza nel Consiglio comunale. Viene così confermata della volontà popolare dei circa 26.700 leccesi che hanno riconosciuto al centrodestra la maggioranza al primo turno con oltre il 50% dei voti validi. Insomma, l’anatra torna zoppa. Auguri di buon lavoro ai sei consiglieri eletti ed ora entranti e con particolare affetto al giovane neo consigliere di Fratelli d’Italia, Alleanza Nazionale Giorgio Pala”.

Michele Giordano, consigliere comunale di Fratelli d'Italia: "La decisione dei giudici del Tar che hanno accolto il ricorso avverso l'assegnazione del premio di maggioranza come deciso dalla Commissione Elettorale ripristina di fatto le regole democratiche all'interno dell'Amministrazione Comunale.
I giudici amministrativi hanno rimesso le cose al loro posto ristabilendo un principio di equità legittimato dal chiaro consenso elettorale che aveva premiato al primo turno la coalizione di centrodestra grazie al 52 per cento dei voti ottenuti.
Per questo l'ingresso in Consiglio Comunale di Giorgio Pala rappresenta il giusto riconoscimento ad un partito, Fratelli d'Italia, che ha contributo in maniera significativa a raggiungere questo risultato elettorale.
Ora si apre una nuova fase politica, ma per noi l'obiettivo non cambia: continueremo a lavorare solo e soltanto nell'interesse dei cittadini leccesi".

Altri articoli di "Politica"
Politica
23/10/2017
Ieri sera la conta dei delegati. L' "area Renzi" vince anche a Brindisi e ...
Politica
22/10/2017
Domani due appuntamenti in contemporanea tra Roma e Lecce, ...
Politica
22/10/2017
Ultimo atto del congresso provinciale che ha visto i due ...
Politica
22/10/2017
L’iniziativa è promossa da Articolo Uno ...
Sabato 28 e domenica 29 ottobre nella zona industriale open house di Salento Crane & Logistic: per provare e ...