Giornate FAI d'autunno: “Ricordiamoci di salvare l'Italia”

martedì 10 ottobre 2017
Domenica 15 ottobre 170 itinerari tematici in tutta Italia con i Gruppi FAI Giovani.

“Io credo che ogni uomo abbia due patrie; una è la sua personale, più vicina, e l’altra è l’Italia”, ha detto Henryk Sienkiewicz, Premio Nobel per la letteratura nel 1905, identificando un diffuso senso di appartenenza universale: il nostro è il Paese di tutti. Inglesi,tedeschi, francesi, americani (e non solo loro) visitano l’Italia e la fanno propria, chi venendo a conoscerla, chi una volta conosciuta decidendo di stabilirvisi o di comprarsi una casa. Perché se tutto il mondo è Paese, come si dice, alla fine tutti i Paesi sono l’Italia.Lodicono anche i numeri eccezionali raggiunti dal settore turistico nel 2017, con quasi il 50% di arrivi di stranieri con un incremento del 3% rispetto all’anno scorso, mentrerispetto a 20 anni fa si è passati dal 35% a circa il 50%.

Ma i veri “proprietari” di questo straordinario Paese siamo noi e non dobbiamo dimenticarcelo. Per questo il FAI – Fondo Ambiente Italiano chiama a raccolta tutti gli italiani che hanno questa consapevolezza che significa soprattutto unacosa: l’Italia ci appartiene, noi tutti possiamo fare qualcosa per renderla migliore.Epossiamo farlo insieme.A ottobre torna “Ricordiamoci di salvare l’Italia”, la campagna nazionale di raccolta fondidel Fondo Ambiente Italiano, che puntaad allargare la grande famiglia della Fondazione. Un mese per prendersi cura di ciò che ci unisce, perché l’Italia è il nostro patrimonio comune. Ecco perché, eccezionalmente fino al 31 ottobre esu www.fondoambiente.it, sarà possibile iscriversi con una speciale quota per i nuovi iscritti di 29 euro anziché di 39. Per accogliere sempre più cittadini innamorati del nostro patrimonio e alla ricerca di occasioni per vivere un tempo libero di qualità,concentrato sullesorprese che la cultura è in grado di riservare.

Durante la campagna,il FAI scende in piazza con i suoi giovani volontari per la Giornata FAI d’Autunno che si terrà domenica 15 ottobre in cui i protagonisti del futuro del FAI proporranno 170 itinerari tematici da percorrere liberamente, coinvolgendo oltre 600 luoghi d’interesse artistico, paesaggistico e sociale con visite a contributo libero per scoprire e vivere scenari familiari ma poco conosciuti con lo sguardo entusiasta dei giovani del FAI. Un appuntamento per “riconoscere” le proprie città attraverso percorsi originali e scoprirne luoghi del sapere, delle attività artigianali, della musica. Gli itinerari proposti a Lecce sono:

CIMITERO MONUMENTALE - Lecce. Visite guidate dagli apprendisti Ciceroni del Liceo Scientifico “C. De Giorgi” Lecce (italiano e inglese). ORARI: 9-12 e 15-17. Ultimo gruppo di visite: 11.30 e 16.30.

Bene promosso dai volontari FAI
CHIESA DEI SS NICCOLO’ E CATALDO - Lecce. Visite guidate dagli apprendisti Ciceroni del Liceo Scientifico “C. De Giorgi” (italiano e inglese). ORARI 10- 12 e 15- 17. Ultimo gruppo di visite: 11.30 e 16.30.

INIZIATIVE SPECIALI: Ore 12.00, Schola Gregoriana "Cum Jubilo" a cura del Conservatorio di Musica "Tito Schipa" di Lecce. Interpreti: Antonella Alemanno, Gloria Dascenzi, Sarah Iacono, Vania Palumbo, Irene Simone, Sara Valli. Direttore: Patrizia Durante.

CHIESA DELL’ANNUNZIATA - Squinzano (Le). Visite guidate dagli apprendisti Ciceroni del Polo Comprensivo di Squinzano (italiano, inglese e francese). ORARI: 9-13. Ultima visita 12.30. In questa occasione è stato organizzato un servizio di trasporto per i diversamente abili che chiederanno di raggiungere il santuario. Questo servizio sarà effettuato dalle ore 9 alle ore 12.30 dai boy-scout di Squinzano. Telefonare al 320 60 13 805.

INIZIATIVE SPECIALI: Ore 18.00, "Dal Barocco al classicismo" Concerto di musica classica in collaborazione con il Festival del XVIII secolo - Conservatorio di Musica "Tito Schipa". Luigi Bisanti - flauto - Giuseppe Spedicati - fagotto - Corrado De Bernard - pianoforte. Informazioni e prenotazioni: cell. 320.0689461

ABBAZIA DI CERRATE:
“ΦΑΙνομα?. Attraversando Cerrate”
Presso l’Abbazia di Cerrate, crocevia di culture, sarà possibile partecipare a una passeggiata teatrale alla scoperta di una pregevole testimonianza del Romanico pugliese, dei suoi raffinati affreschi e del “fantastico” apparato scultoreo del portico. Il percorso offrirà ai visitatori un’occasione unica per immergersi nel sacro, tra le bellezze di questo complesso: un tempo monastero di rito greco ortodosso, poi centro di produzione agricola specializzato nella lavorazione delle olive, spremute nei tradizionali frantoi ipogei. Solo per un giorno questo straordinario “libro scritto sulla pietra” prenderà vita attraverso i gesti, le voci e la presenza degli alunni del Liceo Scientifico C. De Giorgi di Lecce guidati dal regista Fabrizio Saccomanno.
Prenotazione obbligatoria.
Orari delle visite teatralizzate: ore 10.00; 11.00; 12.00; 15.00; 16.00. (Gruppo di max 50 pp per fascia oraria). Contributo per visite teatralizzate: 10 EURO; 8 EURO PER I SOCI. Per info e prenotazioni: tel. 0832.361176 mail. faicerrate@fondoambiente.it

L’Abbazia sarà aperta per le visite ordinarie nelle seguenti fasce orarie: dalle 8.00 alle 10.00; dalle 13.00 alle 15.00; dalle 17.00 alle 18.30.

13 OTTOBRE 2017 – ore 18.00
Presentazione del volume “Il Transito della Vergine. Testi e immagini dall’Oriente al Mezzogiorno medievale” di Manuela De Giorgi
Alla presentazione saranno presenti: il Prof. Gianluca Tagliamonte, Direttore del Dipartimento di Beni Culturali (Università del Salento), Lecce, per gli indirizzi di saluto; la Prof.ssa Marina Falla Castelfranchi, Docente di Storia dell'Arte Medievale e Storia dell'Arte Bizantina presso lo stesso Dipartimento, che introdurrà e modererà; la Prof.ssa Maria Andaloro, Professore Emerito di Storia dell'Arte Medievale e Storia dell'Arte Bizantina dell'Università degli Studi della Tuscia, Viterbo, che presenterà.

Giornata FAI d’Autunno: all’ingresso di ogni luogo verrà richiesto un contributo facoltativo, per sostenere la Fondazione. Durante la manifestazione chi si iscriverà per la prima volta al FAI avrà diritto a una quota agevolata, 29 euro invece di 39, e solo agli iscritti saranno dedicati ingressi ed eventi in esclusiva.

www.fondoambiente.it

Altri articoli di "Tempo libero"
Tempo libero
18/10/2017
Il corso è a cura delle associazioni YIS e AIY ed ...
Tempo libero
16/10/2017
Appuntamento sabato 21 ottobre a Sogliano Cavour per il ...
Tempo libero
13/10/2017
Sabato 14 e domenica 15 ottobre la cooperativa Terradimezzo ...
Tempo libero
12/10/2017
Appuntamento sabato e domenica prossimi con l'appuntamento ...
Barista Basic e Latte Art. Iscrizioni aperte ai Corsi di Maestri Caffettieri, scuola di formazione di Valentino ...