Arte e bellezza nei luoghi di dolore, protocollo d'intesa tra Conservatorio e Kalòs

sabato 7 ottobre 2017
L'iniziativa punta a promuovere l'arte come strumento utile per il recupero dei detenuti e per umanizzare i rapporti in campo medico.

Firmato il protocollo d'intesa tra Conservatorio “Tito Schipa” e KalòsArte&Scienza che porterà l'arte e la musica nei luoghi di cura, di rieducazione e di sofferenza.

La firma è quella del direttore del Conservatorio Giuseppe Spedicati e della presidente dell’associazione Giovanna Politi.

KalòsArte&Scienza ha elaborato un progetto teso a promuovere l'arte come strumento utile al recupero della devianza e alla riabilitazione del detenuto, a perseguire l’umanizzazione, attraverso l'arte e la musica, della medicina: delle relazioni medico-paziente e infermiere-familiare del paziente. Si impegna inoltre a perseguire l’umanizzazione, attraverso l'arte, dei rapporti tra personale carcerario e detenuti, a migliorare gli ambienti sanitari e carcerari, a creare in ciascuno di questi ambienti uno spazio che possa diventare un cantiere che costruisca un mondo di bellezza declinata con l’umanità.

Le parti, pertanto, hanno sottoscritto un protocollo d'intesa avente come oggetto la collaborazione tra l’associazione ed il conservatorio, il quale promuoverà la diffusione della cultura musicale e iniziative artistico-musicali negli ospedali, nelle carceri e nei luoghi nei quali di norma il dolore e la sofferenza hanno rischiato di oscurare la bellezza e l’armonia tra i diversi.

 

Erano presenti alla cerimonia, per il Conservatorio: il direttore, Maestro Giuseppe Spedicati,; il presidente, On. Biagio Marzo; per Kalòs: la presidente Giovanna Politi; Wojtek Pankiewicz, Marianna Straziota, Salvatore Cosentino, Eraldo Martucci, Mariella Agostinacchio, Carla Guido, Silvia Grasso e Anna Quarta.

Altri articoli di "Solidarietà"
Solidarietà
17/12/2017
Sarà possibile acquistare i libri presso la libreria ...
Solidarietà
15/12/2017
L’iniziativa è stata organizzata ...
Solidarietà
14/12/2017
Una donna sola di 43enne chiede aiuto: "Non ho i soldi ...
Solidarietà
10/12/2017
L'iniziativa questa mattina in piazza Ariosto e Bottazzi ...
Il presidente Nazionale della Fis (Federazione Italiana Scherma), Giorgio Scarso, in visita al  Club Scherma Lecce ...