Sul fondale di Santa Caterina il relitto di un caccia bombardiere: le foto

venerdì 29 settembre 2017

Giace da oltre sessant'anni, su un fondale sabbioso di  35 metri, a circa 2 miglia e mezza ad ovest di Santa Caterina di Nardò, il relitto di un aereo tedesco risalente alla  Seconda Guerra Mondiale.

Si tratta di un Junker 88, un bombardiere bimotore costruito dall'azienda tedesca Junkers GmbH.

Il relitto è posizionato sul fondale in perfetto assetto ed in ottimo stato di conservazione, largo circa venti metri e lungo quindici, offre ai subacquei delle emozioni uniche grazie alla sua storia e all'insieme di colori dati dalla flora e dalla fauna che negli anni hanno ricoperto la struttura del velivolo.

È stato nel 2001 che gli esperti di mare hanno cominciato a parlare con maggiori dettagli dell’aereo ed  a definire approssimativamente la sua posizione. Qualche anno fa,dopo molte ricerche ed immersioni,  i subacquei del  Diving Service“Costa del sud”  di Santa Caterina di Nardò, coordinati da Andrea Costantini ( responsabile e istruttore subacqueo e uno dei massimi esperti dei fondali salentini ) , lo hanno raggiunto, alla profondità di 35 metri, rilevato ed esplorato. Non sono stati rinvenuti resti umani, il che fa pensare che il pilota sia riuscito ad abbandonare l’aereo prima che si inabissasse.
Le foto sono di Cesare Petrelli

Altri articoli di "Luoghi"
Luoghi
18/09/2018
Questa mattina Commissione Urbanistica itinerante per ...
Luoghi
14/09/2018
Ridonare Torre Cesarea alla comunità: associazioni e ...
Luoghi
11/09/2018
Il 14 e 15 settembre a San Cataldo nell’ambito della rassegna estiva 2018 ...
Luoghi
07/09/2018
Domani la prima edizione della serata di musica, danza, cibo e ricerca, tra tradizione e ...
Pesce crudo: ecco come mangiare un sushi sicuro evitando vibriosi e il colera. Il mese scorso ha destato scalpore la ...
clicca qui