Ci ricasca dopo sei mesi, ancora in manette per spaccio e coltivazione di marijuana

sabato 23 settembre 2017

L’operazione messa a segno dalla stazione di Cutrofiano nei confronti di Danilo Congedo.

È stata controllato nuovamente dopo sei mesi dai carabinieri ed è finito ancora in arresto in flagranza di reato. A finire in carcere, Danilo Congedo 27enne. L’arresto precedente avvenuto la serata del 7 marzo scorso, quando nel corso di un servizio di polizia giudiziaria, i militari trovarono a disposizione del 27enne, circa 90 grammi di marijuana (45 dosi) e circa 2 grammi di cocaina (5 dosi) insieme ad un bilancino di precisione.

Stamattina i militari della Stazione di Cutrofiano e dell’unità cinofila di Modugno, guidati dal comandante di Stazione, Paolo Scupola, hanno effettuato un’altra perquisizione domiciliare sequestrando 3 piante di marijuana in ottimo stato vegetativo, 126 grammi della stessa sostanza (per un totale di 14 dosi) e 2 grammi di hashish (1 dose), insieme al materiale del confezionamento e del denaro derivante dall’attività di spaccio. L’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria di Lecce.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
17/12/2017
Lo ha annunciato il presidente della Commissione Bilancio ...
Cronaca
17/12/2017
L’episodio è accaduto a Lecce questa mattina. ...
Cronaca
17/12/2017
La storica accademia pugliese vive una paradossale paralisi ...
Cronaca
17/12/2017
La donna, 68enne di Salve, aveva realizzato opere edilizie ...
Il presidente Nazionale della Fis (Federazione Italiana Scherma), Giorgio Scarso, in visita al  Club Scherma Lecce ...