Montessori a Casarano, il Tar apre uno spiraglio: "Solo personale specializzato". Soddisfatto il Comitato genitori

giovedì 21 settembre 2017
Soddisfatto il Comitato di genitori "Casa dei Bambini Montessori", l'ordinanza lascia ben sperare: passo in avanti verso il ripristino delle classi a metodo differenziato. Una ordinanza cautelare del Tar esorta l'Usp a riabilitare le classi e affidarle a personale specializzato. 

Dopo una lunga battaglia, il comitato dei genitori della Casa dei Bambini di Casarano segna un punto a proprio favore contro la decisione dell'Ufficio Scolastico Provinciale di depotenziare le classi a metodo Montessori del comprensorio scolastico. Il Tar ha difatti emesso una ordinanza cautelare in merito alla decisione che lo scorso anno scolastico aveva portato ad affidare la cattedra ad insegnanti non specializzate e a ridurre da tre a una le sezioni dedicate al metodo. 

Con ordinanza cautelare del 15 settembre (
Qui il documento), il Tar esorta difatti  l'USP di Lecce a ripristinare - per l'anno accademico 2017/2018 -  le sezioni Montessori in numero superiore a uno (in origine ne erano state approvate tre), e ad assegnare a tali sezioni il personale specializzato, così come previsto da regolamento.
Alla luce di questa piccola vittoria, il Comitato scrive quindi al dirigente dell'Usp Nicolì per cercare di smussare i toni della polemica e addivenire ad un risultato che riporti al centro gli interessi dei piccoli alunni: 

"E' passato un anno" scrivono i genitori, "ma speriamo che si ricordi del Comitato dei genitori Casa dei bambini Montessori, costituitosi per salvaguardare le sezioni a indirizzo Montessori istituite nel 2015 presso la scuola dell'infanzia del Polo 2 di Casarano. Purtroppo i contatti tra noi e lei sono avvenuti in circostanze spiacevoli, anche se l'intento, da entrambe le parti ne siamo convinti, era quello di salvaguardare gli interessi dei bambini e dei docenti. E' iniziata dunque questa disputa tra noi e Lei che, dopo un anno di incontri presso il TAR di Lecce, oggi ci porta qui, a questa ultima Ordinanza espressa dal Tribunale, che esorta l'Usp  a procedere al ripristino delle classi. Sappiamo che questo per l'USP è un periodo pieno di lavoro, ma visto che l'anno scolastico è già cominciato, e sempre nell'interesse di salvaguardare bambini e docenti, ci auguriamo che tale ordinanza venga eseguita al più presto".

Altri articoli sul tema:

Caos al Provveditorato: insegnanti specializzati tagliati fuori dalle classi Montessori

Scuole Montessori senza insegnanti specializzati, protestano i genitori: "Non faremo entrare i bimbi"

I genitori della scuola Montessori al provveditore: “In protesta finché non tornano le insegnanti specializzate”
 

Classi Montessori senza docenti specializzati, il comitato di genitori: "Ci faremo tutelare legamente"

 



 
Altri articoli di "Scuola"
Scuola
08/12/2017
L’Istituto Calasso promuove la memoria storica tra le ...
Scuola
07/12/2017
Amelia, Asia, Gianmarco e Noemi hanno superato tutte le ...
Scuola
02/12/2017
"Coloriamo tutto di rosa e celeste" è il ...
Scuola
02/12/2017
La presentazione domani a Melpignano, nell’ambito del ...
Il 17 dicembre a Caprarica al via i festeggiamenti per Santa Lucia: bancarelle, enogastronomia, storia e ...