Nuove piante di Posidonia a pochi metri dall'exitpoint di Tap: il video di Sea Shepherd

giovedì 14 settembre 2017

La notizia arriva da Sea Sheperd, che ha documentato la presenza delle piantine con un video.

Nuove piante di Posidonia marina nei fondali salentini. La notizia arriva dai volontari di Sea Shepherd, organizzazione internazionale  la cui missione è fermare la distruzione dell'habitat naturale e proteggere l'ecosistema e le differenti specie, che hanno documentato la presenza dell'alga con un video. Durante le attività di monitoraggio dei fondali marini salentini, sono state individuate nell’immersione del 6 settembre la presenza di nuove piante di Posidonia. Le piantine sono situate a soli 10.10 metri dal sito in cui sarà localizzato l’exitpoint del MicroTunnel.

Già nell’immersione del 6 agosto i volontari avevano rilevato la presenza di praterie di Posidonia e Cymodocea nodosa ad una distanza inferiore ai 50 metri dal posizionamento del Microtunnel.  

Altri articoli di "Ambiente"
Ambiente
21/06/2018
Il Ministro per il Sud ha risposto così ad una richiesta da parte dei giornalisti ...
Ambiente
21/06/2018
Positivi i dati relativi al mese di maggio: la media ...
Ambiente
21/06/2018
Operazione dei carabinieri del Noe di Lecce ai danni di una ...
Ambiente
21/06/2018
L’iniziativa dell’amministrazione e di Monteco prosegue il tour nei quartieri ...
Un errore fare affidamento su presunte innovazioni: le tecniche per la cura della malattia sono in via di ...
clicca qui