Computer comunali dismessi e rigenerati donati agli enti no profit

mercoledì 13 settembre 2017

La giunta comunale di Lecce ha deciso di destinare i computer comunali dismessi e rigenerati agli enti no profit.

Su proposta del vicesindaco e assessore all'Innovazione tecnologica Alessandro Delli Noci, la giunta comunale, riunitasi ieri, ha stabilito di destinare tutti i personal computer annualmente dismessi dal Comune di Lecce e perfettamente funzionanti ad associazioni ed enti no profit.

La cessione delle attrezzature agli enti senza fini di lucro sarà gratuita e avverrà attraverso la partecipazione ad un avviso pubblico per la costituzione di un elenco aperto. Qualora le richieste eccedessero le disponibilità, le stesse richieste saranno soddisfatte in ordine cronologico di presentazione sino ad esaurimento delle postazioni dismesse.

"Questo progetto ha un duplice obiettivo – dichiara Alessandro Delli Noci - da una parte riutilizzare macchine che altrimenti sarebbero avviate a smaltimento, riducendo dunque l’impatto ambientale e dall’altra quella di ridurre il digital divide a vantaggio delle tante realtà associative con finalità sociale che operano in città. Saranno distribuiti annualmente circa 30 computer, non più idonei per il proprio utilizzo istituzionale, rigenerati e perfettamente funzionanti. Offriremo così un contributo concreto ai numerosi enti no profit e ai loro volontari che ancora non hanno un pc”. 

 

 

Altri articoli di "Politica"
Politica
12/12/2017
In consiglio comunale respinte le mozioni presentate a ...
Politica
12/12/2017
È accaduto nel circondario di Alezio. La ...
Politica
09/12/2017
Nel corso di una conferenza stampa all’Hotel Tiziano ...
Politica
09/12/2017
L’avvocato e presidente uscente lascia per motivi ...
Il 17 dicembre a Caprarica al via i festeggiamenti per Santa Lucia: bancarelle, enogastronomia, storia e ...