La vacanza si trasforma in tragedia: turista 30enne annega ad Ugento

martedì 12 settembre 2017

La tragedia si è consumata nelle scorse ore, quando un turista italiano, da anni residente in Belgio, ha perso la vita, dopo essere stato trascinato dalle correnti del mare mosso. Si salva la ragazza in sua compagnia.

Doveva essere una vacanza da vivere in pieno relax e, invece, si è trasformata in una tragedia: muore davanti agli occhi della fidanzata un turista italiano, di circa 30 anni, da anni residente in Belgio. Il giovane è annegato nelle acque di Ugento, in località Torre Mozza, in circostanze in fase di ricostruzione.

Sembrerebbe che entrambi i componenti della coppia abbiano deciso di fare il bagno, nonostante le condizioni proibitive, finendo ben presto in balia del mare mosso e delle forti correnti: la ragazza, però, è riuscita a mettersi in salvo, mentre il 30enne è stato trascinato dalle onde. Per lui non c’è stato nulla da fare.  

Sono stati prontamente chiamati i soccorsi, con l’arrivo sul posto della guardia costiera e dei sanitari del 118, che hanno, però, solo potuto constatare il decesso del giovane.

Immagine repertorio. 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
23/06/2018
L’incredibile inseguimento è scattato nella ...
Cronaca
23/06/2018
Paura sul litorale leccese dove le due ragazze hanno ...
Cronaca
23/06/2018
Sequestrata un’area di circa 4600 metri quadrati ...
Cronaca
23/06/2018
A Taurisano la polizia ha arrestato un giovane, ...
Nel salento c’e’ stato un caso di encefalite dovuto al morbillo e un altro bambino e’ stato infettato ...
clicca qui