Ufficiale, Martini passa in Forza Italia. Vitali: "Soddisfatti di averlo con noi"

martedì 12 settembre 2017

L’ex assessore leccese spiega in una conferenza stampa la sua scelta: “A lavoro per ricostruire un centrodestra forte che mandi a casa il governo nazionale”. Soddisfatti del suo arrivo i vertici.

Era nell’aria da giorni e mancava solo l’ufficialità: oggi è arrivata anche quella e Severo Martini, ex assessore leccese, alla presenza dei vertici del partito, passa in Forza Italia. Ad accoglierlo Luigi Vitali, coordinatore regionale dei berlusconiani: “È con grande piacere che abbiamo accolto il ritorno in Forza Italia del dottor Severo Martini professionista serio e onesto, persona stimata con una carriera politica importante”.

“Martini – ha aggiunto Vitali - ha dimostrato grande serietà e capacità durante il suo mandato da assessore al Comune di Lecce, siamo soddisfatti di averlo nel partito”.

L’ex assessore leccese ha poi spiegato la motivazione del suo passaggio in Forza Italia, sottolineando che la situazione che si è andata a creare politicamente, anche a livello nazionale, ha imposto una riflessione in vista delle prossime elezioni governative: “Abbiamo l'occasione per scrivere la parola fine – ha dichiarato - alla sciagurata esperienza politica del governo di Renzi e dei suoi amici. In questa situazione angosciosa in cui tante famiglie si avvicinano drammaticamente alla soglia della povertà; in cui un’intera generazione di giovani, se non faremo qualcosa di importante, resterà disoccupata a vita; in cui non c'è più garanzia di legalità e di sicurezza e abbiamo perso l'orgoglio di essere italiani sbeffeggiati all'estero, ma purtroppo anche a casa nostra, la sinistra ci propina la storiella della ripresa sostenuta dai fantomatici indici che vanno bene solo per le lobby finanziarie e per i banchieri loro amici e sostenitori”.

Per Martini, il governo è “incapace di tutelare i cittadini, perché non vuole cittadini, ma migranti, non vuole lavoratori, ma precari; un governo che pensa solo allo ius soli, ma non ci si preoccupa delle esigenze concrete dei cittadini italiani”.

L’ex assessore ha precisato che la politica locale e italiana deve lavorare alla ricostruzione di un centrodestra forte, anche perché “il nostro elettorato è evidentemente stanco, logorato e insoddisfatto dell'attuale politica e chiede di essere rappresentato da uno schieramento palesemente alternativo alla sinistra”: “Nella prossima tornata elettorale - conclude Martini - sarà necessario presentarsi ai cittadini con un centrodestra solido, unito, coeso e quindi vincente. Forza Italia oggi rappresenta questa opportunità, l’obiettivo è mandare a casa un governo che non solo non risolve niente, ma sa solo creare problemi agli italiani”.

 

 

Altri articoli di "Politica"
Politica
22/09/2017
La decisione dei giudici arriva a qualche mese ...
Politica
22/09/2017
Il servizio prende il via a soli dieci giorni dall’inizio delle attività ...
Politica
22/09/2017
Attivato il sistema di videosorveglianza con il quale ...
Politica
22/09/2017
"Il Comune offra vantaggi reali ai cittadini", ...
Nuovo sportello nel complesso universitario di via Monteroni. Nell’ambito della collaborazione tra ...