Al Museo Diffuso di Cavallino, Musei che suonano: l'arte dei nuovi linguaggi

lunedì 11 settembre 2017
Da mercoledì 13 settembre il progetto targato Swapmuseum fa tappa al Museo Diffuso di Cavallino. In programma un workshop con il trombettista Giorgio Distante per la produzione di un racconto sonoro
e un momento di restituzione che ospiterà anche la Quiet Zone e la performance di danza di Erika Schipa e Betti Rollo.

Prosegue ArtBIT – Musei che suonano, il progetto ideato e curato dall'associazione salentina Swapmuseum attiva nel campo dei processi partecipativi nella cultura con l'obiettivo di divulgare l'arte presso i giovani e permetterne la fruizione anche attraverso nuovi linguaggi, come la musica elettronica.
Dopo l'esperienza realizzata nell'ambito dell'undicesima edizione del SEI - Sud Est Indipendente Festival, il laboratorio di musica elettronica che "fa suonare" le opere d'arte approda mercoledì 13, sabato 16 e domenica 17 settembre al Museo Diffuso di Cavallino, in provincia di Lecce, con il workshop tenuto dal trombettista pugliese Giorgio Distante e due serate di restituzione con installazioni, live e performance.
Il seminario è rivolto a giovani dai 16 ai 30 anni e si terrà il 13 settembre dalle 16.00 alle 19.00 (iscrizione libera scrivendo a 
info@swapmuseum.com), i partecipanti saranno coinvolti nella creazione di racconti multimediali inediti, da presentare al pubblico con performance e installazioni. Dopo aver appreso i contenuti delle collezioni museali, si procederà alla raccolta, attraverso l’utilizzo di sensori, dei suoni provenienti da statue e reperti, integrandoli poi con i suoni ambientali. Il risultato del laboratorio sarà una traccia musicale inedita ispirata alla collezione del museo e che sarà presentata al pubblico, attraverso performance e installazioni multimediali, sabato 16 e domenica 17 settembre (ore 18.00 ingresso libero). Nel corso delle due serate si terranno anche il concerto di Giorgio Distante, la performance di danza contemporanea Dancing Museum di Erika Schipa e Betti Rollo e la Quite Zone per ascoltare la sonorizzazione del museo in cuffia. In programma visite guidate gratuite su prenotazione (sabato ore 18, domenica ore 10.30 e 17.30 - info@swapmuseum.com)
ArtBit - Musei che suonano è sostenuto da Unione Europea, Regione Puglia, Pugliapromozione ed è un'attività finanziata dal POR FESR-FSE-2014 -2020 - Azione 6.8 - Asse VI - “In Puglia 365 Estate", partner del progetto sono Pugliamusei e CoolClub.it.

Altri articoli di "Arte e archeologia"
Arte e archeologi..
21/11/2017
Incontri educativi e visite guidate gratuite per tutti gli ...
Arte e archeologi..
10/11/2017
È stato rinvenuto un altare attribuibile al tempio ...
Arte e archeologi..
10/11/2017
Il Maestro d’affresco Antonio De Vito, originario di ...
Arte e archeologi..
31/10/2017
L'esposizione dal 12 al 19 novembre in piazzetta della Chiesa Greca. Appuntamento dal ...
Il ristorante Nazionale di Lecce torna con i suoi live, su progetto di Carolina Bubbico. Giovedì 16 novembre ore ...