Gabellone al Prefetto: "No a utilizzo lavoratori Alba Service per strade e scuole"

mercoledì 6 settembre 2017

Il presidente della Provincia di Lecce scrive al Prefetto per chiarire la questione nell’ambito della delicata vertenza occupazionale.

No all’utilizzo dei lavoratori di Alba Service per la pulizia di strade e scuole: è quanto ribadito dal presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone in una lettera urgente al Prefetto per fare il punto sulla delicata vertenza e sul futuro incerto dei suoi lavoratori.

“È stata formulata di recente – ha scritto Gabellone – e su sollecitazione dei sindacati una proposta del liquidatore Conte avente ad oggetto la possibilità di far svolgere i servizi di manutenzione di strade e scuole agli operai della società, attraverso un affidamento all’altra società della Provincia di Lecce, Nuova Salento Energia, e tenuto conto della inoperatività sotto il profilo finanziario di Alba Service”.

“Tale soluzione – fa sapere oggi Gabellone – è apparsa agli uffici di questa Provincia di improbabile realizzabilità, in ragione delle perplessità connesse alla necessità di osservare le regole degli articoli 20 e 25 del D.Lgs 175/2016 (società pubbliche: norme di conduzione) ed evitare i rischi connessi ad una eventuale applicazione dell’articolo 2112 del Codice Civile (diritti dei lavoratori nel caso di trasferimento d’azienda)”.

Nella sua lettera il Presidente Gabellone si rimette alle immediate determinazioni del Prefetto, per cui è richiesta “una valutazione immediata e autorevole della problematica evidenziata dalla Provincia”.

Altri articoli di "Economia e lavoro"
Economia e lavoro
20/09/2017
Elemento di novità per la società è ...
Economia e lavoro
20/09/2017
Rispetto all'anno scorso incremento è stato registrato un incremento del ...
Economia e lavoro
19/09/2017
Il Comitato fitosanitario Ue farà cadere il divieto ...
Economia e lavoro
17/09/2017
Un intenso programma con ospiti al centro del dibattito ...
Nuovo sportello nel complesso universitario di via Monteroni. Nell’ambito della collaborazione tra ...