Buoni segnali per il mercato immobiliare: aumenta compravendita nel settore commerciale

lunedì 4 settembre 2017
I dati dell'Osservatorio economico rilevano un trend positivo per il 2016. 

Riparte il mercato immobiliare non residenziale: aumentano le compravendite nei settori commerciale e produttivo. In calo quelle del terziario.

A rilevarlo l’Osservatorio Economico di Davide Stasi che ha condotto un’indagine sulle transazioni dei fabbricati di tipo commerciale, come negozi e strutture ricettive; di tipo produttivo, come capannoni; di tipo terziario, come uffici ed istituti finanziari; nonché le pertinenze, come magazzini, box, posti auto e stalle.

Dopo anni di recessione, il mercato torna a registrare valori positivi. Nel corso del 2016, le compravendite dei negozi sono cresciute del 26,9 per cento (da 264 a 335); quelle delle strutture ricettive (principalmente b&b) sono aumentate del 340 per cento (da 5 a 22); quelle dei capannoni sono cresciute del 33,8 per cento (da 74 a 99); quelle dei magazzini sono aumentate dell'11,6 per cento (da 716 a 799); quelle di box, posti auto o stalle sono cresciute del 17,3 per cento (da 1.626 a 1.908); a cui si aggiunge la filiale di un istituto finanziario di intermediazione creditizia, come l'anno precedente.

In controtendenza, invece, le compravendite degli uffici che sono diminuite dell'8,1 per cento (da 62 a 57).

Complessivamente, in provincia di Lecce, sono stati acquistati 3.221 immobili di tipo non residenziale (contro i 2.748 dell'anno prima). L'incremento è di 473 fabbricati, pari al 17,2 per cento.

Nella città capoluogo, sempre nel 2016, sono stati acquistati 61 negozi, 8 strutture ricettive (principalmente b&b), 20 capannoni, 27 uffici, 123 magazzini e 532 box e posti auto. Per un totale di 771 immobili (contro i 640 dell'anno precedente). L'incremento, in questo caso, è di 131 fabbricati, pari al 20,5 per cento.


In provincia di Lecce, si contano 30.190 negozi e botteghe, di cui 4.807 nel capoluogo; 12.695 laboratori per arti e mestieri, di cui 885 in città; 7.523 uffici e studi privati, di cui 2.800 a Lecce; 194 istituti finanziari; 76.098 magazzini e locali di deposito, di cui 6.657 in città.

Altri articoli di "Economia e lavoro"
Economia e lavoro
18/11/2017
La crisi ha bruciato quasi metà dei posti di lavoro. ...
Economia e lavoro
17/11/2017
Oggi sit-in di protesta in via XXV Luglio ed incontro in ...
Economia e lavoro
15/11/2017
Il 24 novembre l'appuntamento dedicato agli ...
Economia e lavoro
15/11/2017
La Puglia secondo ISMEA è prima in Italia per ...
Il ristorante Nazionale di Lecce torna con i suoi live, su progetto di Carolina Bubbico. Giovedì 16 novembre ore ...