Ciancio: "Critiche ingiuste dopo Pordenone. Pronti per il Francavilla"

martedì 22 agosto 2017

Il giocatore del Lecce assicura: "Non abbiamo dimenticato la sconfitta dello scorso anno. Vogliamo vendicarla. Io pronto a giocare in qualsiasi ruolo".

Stamani è stata la volta di Simone Ciancio a presentarsi in sala stampa al “Via del Mare” per fare il punto sull’esordio in campionato di sabato a Brindisi contro la Virtus Francavilla. “L’anno scorso – dice il difensore del Lecce – è stata la partita cruciale per noi (persa per 2-1, ndr), di sicuro non ce la siamo dimenticata. Loro hanno cambiato tanto e rimane sempre un derby. E’ anche la prima di campionato e non sarà facile, perchè per via della preparazione non siamo ancora al cento per cento, ma dobbiamo vendicare la sconfitta dello scorso anno. Dove mi piace giocare? A me viene meglio giocare a destra, ma l’anno scorso con mister Rizzo ho giocato anche a sinistra e centrale nella gara a Pagani. Per il bene comune della squadra posso fare qualsiasi ruolo, l’importante è il risultato”.

Sulla spada di Damocle dello sciopero, pendente sulla prima di campionato, Ciancio glissa: “Aspettiamo giovedì, ma onestamente io e i miei compagni siamo già concentrati sulla partita, che sarà una battaglia. Avvio con Catania e Trapani? Dobbiamo affrontarle tutte, ma meglio giocare subito contro le grandi. Catania e Trapani hanno fatto un grosso mercato, noi siamo un gruppo consolidato, meglio subito che dopo. Anche il Cosenza ha fatto un ottimo mercato quest’anno, ma forse è un passo indietro rispetto alle altre due. Per quanto ci riguarda, siamo un ottimo gruppo e sappiamo che non c’è altra cosa da fare se non provare a vincere il campionato. Possiamo dire la nostra. Le critiche dopo Pordenone? Non seguo molto i social network, la critica ci può stare, abbiamo compiuto degli errori ma in parte sono stati causati anche dal lavoro fisico e dalla preparazione in vista campionato. Non mi sembra giusto esaltare un reparto dopo la vittoria di Vercelli e massacrarla dopo la sconfitta di Pordenone. Lavoreremo sui nostri errori per cercare di non ripeterli in campionato, che è la cosa che conta”.

Fonte: Salentosport.net

Altri articoli di "Calcio"
Calcio
19/09/2017
Lo storico medico sociale del club, dopo 36 anni di ...
Calcio
18/09/2017
Prime parole da tecnico giallorosso per l'ex centrocampista di Lazio, Fiorentina e ...
Calcio
17/09/2017
Domani pomeriggio il primo allenamento e la presentazione alla stampa. Al termine di ...
Calcio
17/09/2017
Ieri il primo gruppo di studenti leccesi che beneficiano ...
Nuovo sportello nel complesso universitario di via Monteroni. Nell’ambito della collaborazione tra ...